×

Bassetti: “Negli USA si parla di obbligo vaccinale, la politica ascolti gli scienziati e non i social”

L'infettivologo Matteo Bassetti ha invocato l'obbligo vaccinale per evitare che si arrivi in inverno con troppe persone non immunizzate.

Bassetti sull'obbligo vaccinale

Il direttore del reparto di Malattie Infettive del San Martino di Genova Matteo Bassetti è tornato a parlare di obbligo vaccinale invitndo la politica ad ascoltare scienziati ed esperti piuttosto che i social.

Bassetti sull’obbligo vaccinale

Se non riusciamo a vaccinare quei 12/13 milioni di italiani che mancano all’appello, nei prossimi mesi sarà un disastro“, ha avvertito l’infettivologo dal palco di Sutri.

Più volte si è schierato a favore del vaccino obbligatorio e solo poche ore prima aveva affermato che “siamo in zona Cesarini per introdurlo perché corriamo rischi enormi se arriviamo in inverno con il 15% della popolazione non vaccinata“.

Negli Stati Uniti, ha continuato, si sta valutando l’introduzione dell’obbligo e anche in Italia la discussione è in corso.

Bassetti sull’obbligo vaccinale: “Politici ascoltino gli scienziati”

La politica deve ascoltare più gli scienziati e meno i social“, ha evidenziato Bassetti.

Nel centrodestra al governo, le posizioni sono però ancora divergenti sul tema. Se da una parte Mariastella Gelmini non lo considera un’eresia e lo ritiene una strada praticabile, Antonio Tajani si è apertamente dichiarato favorevole così come Giovanni Toti. Matteo Salvini è invece contrario a “qualsiasi tipo di obbligo, imposizione e discriminazione“.

Contents.media
Ultima ora