×

Bassetti: “Quando il mio reparto chiuderà me la prenderò con i politici contro l’obbligo vaccinale”

Matteo Bassetti

Come sempre Matteo Bassetti non le manda a dire: “Quando il mio reparto chiuderà me la prenderò con i politici contro l’obbligo vaccinale”. Il primario infettivologo dell’ospedale San Martino di Genova ha rilasciato un’intervista a Repubblica in cui ribadisce di credere in due cose: nella vaccinazione obbligatoria e nell’utilità relativa del Green Pass se il vaccino non sarà reso obbligo per norma

Bassetti: “Me la prenderò con i politici contro l’obbligo, la Delta è troppo contagiosa”

A tal proposito Bassetti “se la prende” con quella parte di politica che sull’obbligo vaccinale nicchia, quando non fa ostruzionismo da posizioni di governo. Ha detto il primario: “Con la Variante Delta è impossibile arginare, con una carica virale così alta, 300 volte di più, secondo l’ultimo studio coreano. Rispetto al primo Covid si è diffusa quasi un’altra malattia, anche dal punto di vista dell’evoluzione clinica, molto più rapida”. 

“Me la prenderò con i politici contro l’obbligo, il Green Pass da solo non basta”, Bassetti durissimo

“Abbiamo ricoverato in reparto un ragazzo, non vaccinato, di 32 anni, in 72 ore ha avuto bisogno del casco e ora stiamo valutando se intubarlo”. E poi: “Il Green Pass, anche con le restrizioni imposte dal primo settembre, non basterà. Serve l’obbligo vaccinale. Dovrà essere rilasciato solo a chi ha ricevuto due dosi, oppure a chi ha avuto il Covid e ha ricevuto una dose”. 

“Il Cts definisca i casi limite”, la promessa di Bassetti: “Me la prenderò con i politici contro l’obbligo”

Poi la chiosa: “Chiediamo un documento definitivo al Cts in cui si definiscano i pochissimi casi che non possono essere vaccinati: troppe esenzioni ingiustificate. E se la politica non ascolta medicina e scienza nella pandemia, avrà responsabilità della ripresa dell’epidemia”. 

Contents.media
Ultima ora