Baye Dame: il messaggio social dopo la squalifica dal GF
Baye Dame: il messaggio social dopo la squalifica dal GF
Gossip e TV

Baye Dame: il messaggio social dopo la squalifica dal GF

baye dame
baye dame

Baye Dame ha postato un messaggio sui social dopo la squalifica dal Grande Fratello: "Quello che ho fatto è orribile, ma il futuro lo vedo colorato"

Baye Dame sembra non essersi affatto scoraggiato dopo la sua squalifica dal Grande Fratello. Fuori dalla Casa di Cinecittà, l’ex gieffino sembra quindi aver trovato una nuova grinta. Dopo un primo momento dedicato alla rielaborazione dell’accaduto con l’aiuto di fan e familiari, Baye Dame ha lasciato un videomessaggio su Instagram allo scopo di allontanare gli eventuali commenti negativi. Il giovane commesso ha voluto spiegare il proprio punto di vista, mostrandosi felice dell’esperienza vissuta nonostante tutto.

“Volevo prima di tutto dire grazie a tutte le persone che in questi giorni hanno tifato per me. Sono inciampato, ma come tutti i guerrieri ci si rialza più forti di prima. Spero ancora di avervi tutti vicino in questa avventura, che alla fine non è finita. È cambiato solo il modo di viverla. Ho ricevuto messaggi bellissimi da parte di tanta bella gente. Ho il cuore pienissimo di gioia!”. Così ha detto Baye Dame, evidentemente ripresosi dallo scossone dei giorni scorsi.

Baye: “Grande Fratello dà e toglie”

“È stata in ogni caso un’esperienza stupenda.

Ma il Grande Fratello dà e toglie, questo lo sapevo prima di entrare. Non pensavo di potermi scontrare con una persona come Aida. Come dice lei, Dio la guarda. Non sarò io a vendicarmi su Aida, ma si mostrerà lei semplicemente per quello che è. In questo caso lei ha vinto su di me, perché io non sono stato in grado di rispondere con un sorriso o con una presa in giro”. “Come ho già detto più volte – ha continuato l’ex gieffino – ho buttato giù tanti rospi. In quel preciso momento non mi andava proprio di buttarne giù un altro”.

Gay dichiarato, Baye Dame è stato dato in affido dalla madre senegalese a una coppia italiana di Roma. “Mi hanno accusato di bullismo e razzismo, proprio le cose di cui sono stato vittima per anni. Ho avuto paura di aver deluso i miei genitori adottivi, ma loro mi conoscono”. Poi Baye Dame ha aggiunto: “Per lungo tempo ho dovuto sorridere e fare buon viso a cattivo gioco.

Come quando mi sentivo chiamare “scimmia nera”. Sono stato vittima di diversi episodi di discriminazione. Nella Casa mi sono fatto carico di tutti i problemi dei miei compagni, così poi sono esploso…”. Baye Dame ha infine ammesso che il suo comportamento è stato orribile, ma che gli è comunque servito di lezione. “Ora vado avanti, il futuro lo vedo colorato”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche