Bce: inevitabili aumenti dei tassi, ma saranno graduali - Notizie.it
Bce: inevitabili aumenti dei tassi, ma saranno graduali
Mutui e Prestiti

Bce: inevitabili aumenti dei tassi, ma saranno graduali

inevitabile rialzo dei tassi
solo che dovrebbe essere graduale

Inutile continuare a sperare ad un ripensamento della volontà da parte della Bce di non mettere ancora mano ai tassi ufficiali di sconto, per guadagnare ancora qualche mese di tregua. Anche Lorenzo Bini Smaghi, membro del board della Banca centrale europea, durante un evento organizzato dalla banca Monte dei Paschi di Siena, a Firenze, ha ribadito la necessità di aggiustare i tassi di interesse per poter imbrigliare l’inflazione. L’unica consolazione per i milioni di italiani in possesso di mutui indicizzati all’Euribor, è che gli aumenti verranno effettuati gradualmente, in modo anche da poter vedere gli effetti che ciascun correttivo potrà esercitare sull’inflazione, e decidere quindi di conseguenza sulla frequenza ed entità dei correttivi successivi. Nel suo intervento Bini Smaghi infatti ha detto che ”Abbiamo una economia mondiale in ripresa con una inflazione che viene dalle materie prime ma che e’ dovuta anche al fatto che anche in Cina e in altri Paesi c’e’ inflazione e noi importiamo inflazione da questi Paesi.

Questo da un lato comporta dei grossi problemi e dall’altro ha dei vantaggi perche’ in prospettiva possiamo recuperare competitivita’ perche’ un imprenditore sa che in Cina i salari aumentano del 20-30% all’anno mentre in Europa e’ probabile che non aumenteranno”. Quindi ”Banca centrale deve essere pronta ad adeguare le proprie condizioni di interesse”, senza perdere di vista l’economica “che puo’ crescere meno”. I provvedimenti che rialzeranno i tassi sono imminenti, quindi rimane un margine di manovra per poter scegliere un tasso fisso, o un tasso misto o variabile con Cap, molto limitato, meglio quindi mettersi subito in azione per evitare brutte sorprese, o veder sfumato il momento giusto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche