×

**Bce: Panetta, 'normalizzare non significa eliminare definitivamente stimoli'**

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 25 mag. – (Adnkronos) – La "normalizzazione" della politica monetaria della Bce "non significa rimuovere le misure di stimolo in maniera definitiva. Si tratta piuttosto di un processo di graduale riduzione di tali stimoli così da ancorare saldamente il percorso dell'inflazione al 2% nel medio termine" ovvero il target fissato dalla nuova strategia dell'Eurotower.

Così in un discorso a Francoforte Fabio Panetta, membro del Comitato Esecutivo della BCe, 'raffredda' le aspettative di quanti – soprattutto nel Nord Europa – vorrebbero una rapida marcia indietro sulle misure adottate in questi anni dall'Eurotower, in particolare sui massicci acquisti di titoli avviati già prima della pandemia.

"Questo processo" di normalizzazione – ricorda Panetta – "è già stato avviato nell'area dell'euro" ma "raggiungere una corretta normalizzazione non è facile, poiché la nostra economia deve fare i conti con prospettive caratterizzate da un'incertezza eccezionale".

Questa situazione – ha sottolineato – "significa che dovremmo normalizzare gradualmente la nostra politica monetaria e scegliere un mix di strumenti adeguato all'ampia gamma di scenari plausibili che potremmo affrontare". Sono – ha concluso Panetta – "principi collaudati che in passato si sono rivelati fondamentali per le banche centrali e ai quali oggi dovremmo rimanere fedeli".

Contents.media
Ultima ora