Belen Rodriguez nella nuova serie de "Il Commissario Montalbano" | Notizie.it
Belen Rodriguez nella nuova serie de “Il Commissario Montalbano”
Lifestyle

Belen Rodriguez nella nuova serie de “Il Commissario Montalbano”

Il commissario Montalbano, interpretato da Luca Zingaretti, lunedì14 marzo torna su Rai 1 con quattro nuove avventure della fortunata serie tv tratta dagli omonimi romanzi di Andrea Camilleri. La conferenza stampa di presentazione della fiction si è tenuta questa mattina alla Multisala Adriano alla presenza dei protagonisti di sempre Cesare Bocci, che interpreta Mimì Augello, Peppino Mazzotta, che impersona Fazio e di altri interpreti che hanno preso parte a questi nuovi 4 film come la showgirl Belen Rodriguez che ne ”Il campo del vasaio” sarà Dolores Alfano. Tra gli altri l’attore Alessandro Intini, che ne ”La Caccia al tesoro” sarà Alfredo Pezzella, Ana Caterina Morariu, che ne ”L’età del dubbio” sarà Vanna Di Giulio e Dajana Roncione che vestirà i panni di Ninetta e Alba Carraro. Inaugurerà il nuovo ciclo di puntate ”Il campo del vasaio”, a seguire ”La danza del gabbiano”, ”La Caccia al tesoro” e ”L’eta’ del dubbio”, che accanto a Luca Zingaretti vedrà l’attrice Isabella Ragonese nei panni del tenente Laura Belladonna.

La regia ancora una volta è stata curata da Alberto Sironi, mentre firmano le sceneggiature Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini con la supervisione dello scrittore Andrea Camilleri. Una produzione Rai Fiction realizzata da Palomar. ”Questa serie, giunta la 22esimo episodio, è l’unica prova di attualità ripetuta assieme a ”Don Matteo”’, ha dichiarato il direttore di Rai Fiction Fabrizio del Noce.. ”Zingaretti resta un caposaldo insostituibile nell’immaginario collettivo”, ha aggiunto. ”Un record che speriamo acquisti il successo delle altre edizioni. Una serie che va in onda da 12 anni partendo sempre dai nuovi romanzi di Camilleri, che dopo una decina di anni continua a stupirci”, ha detto il produttore Carlo Degli Esposti. ”Di nuovo c’è ben poco se non il fatto che per la prima volta abbiamo messo in scena i sogni e le preoccupazioni di Montalbano, cosa presente già negli altri racconti, che però non avevamo mai sviluppato”, ha raccontato il regista Alberto Sironi aggiungendo che quest’anno ”per il personaggio c’è il ritorno all’azione”. ”Vorrei sottolineare un aspetto un po’ sottovalutato – mi spiace farlo, sembra quasi che io voglia autocelebrarmi – come il fatto che ogni anno ci si incontra e sembra quasi di festeggiare un rituale, quando di rituale non c’è niente, perche’ ci sono dei racconti scritti da uno scrittore vivente che per essere all’altezza del pubblico ci richiedono di essere sempre attivi”, ha detto l’attore Luca Zingaretti. ”Siamo al 22esimo film e se facciamo due conti ne abbiamo girati 2 all’anno trascorrendo insieme 2, 3 mesi e se è vero che abbiamo conquistato il mercato italiano e internazionale e’ stato per la qualita’ della serie, impegnandoci al mille per mille per la sua riuscita”, ha aggiunto spiegando che sebbene ”strategicamente avrei dovuto staccarmi dal personaggio nel momento degli applausi ho deciso invece di continuare ad impersonarlo perchè ho avuto nostalgia e fino a quando mi divertirò lo faro”’. Parlando poi delle novità della serie come le paure e le inquietudini del commissario, che inizia a vedersi invecchiare, Zingaretti ha detto: ”Io personalmente aspetto il mio primo figlio a luglio con una gioia incredibile, ma anche con una profonda inquietudine”. ”L’11 per me è stato sempre un numero fortunato, così come il 22 (numero a cui è giunta la serie con l’ultimo episodio ndr.)”, ha detto Belen Rodriguez parlando dell’anno fortunato che sta vivendo. ”Per questa partecipazione non posso far altro che ringraziare quanti con la loro professionalità mi hanno guidato a interpretare questo ruolo perchè io alla fine non sono una donna sono ancora una bambina”, ha detto ancora la showgirl raccontando: ”Quando Alberto mi ha spiegato la parte per prima cosa mi ha detto si smettere di sculettare. Ma io dico che sculetterò fino a cinquant’anni, la mia vita è tutto uno sculettare”. ”C’è un episodio in cui il mio personaggio, Fazio, viene creduto morto, dando la possibilità di percepire il prezioso legame del gruppo di lavoro”, ha spiegato l’attore Peppino Mazzotta. ”Io come al solito metto in dubbio tante cose, ma Montalbano mi aiuta a reagire. Tornare a fare questa serie è sempre bello perchè ogni volta grazie ad Alberto Sironi, che ha creato un vero e proprio stile, abbiamo un cast di attori eccezionali”, ha affermato Cesare Bocci, che impersona Mimì Augello.

© Riproduzione riservata

1 Commento su Belen Rodriguez nella nuova serie de “Il Commissario Montalbano”

  1. E’ mai possibile che dobbiamo ritrovarsi la rodriguez da tutte le parti.
    Ma i registi o sono tondi o pensano che la gente comune sia deficente, ma on si vergognano minimamente di far recitare simili persone.
    ANDATE TUTTI A STUDIARE RECITAZIONE E PER PRIMO I VARI REGISTI CHE PROPRONGONO VALLETTE, VELINE E STRONZETTE VARIE VERGOGNATEVI A NOME DI TUTTI GLI ITALIANI CHE SONO INTELLIGENTI E NON STUPIDI COME VOI………
    E POI MONTALBANO………………….
    A stufato la Belen

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant Magnetico Galaxy 500 Rigenerato
99.95 €
240 € -58 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora