×

Bergamo, accoltella il fratello 66enne e si barrica in casa: arrestato

Un uomo di 59 anni con problemi psichici ha accoltellato il fratello 66enne per poi barricarsi in casa all’arrivo delle forze dell’ordine.

Aggressione
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

In provincia di Bergamo, è stata segnalata una furiosa lite che ha coinvolto due fratelli, rispettivamente di 59 e 66 anni. La discussione si è conclusa con il ferimento del fratello più anziano che è stato portato in ospedale in gravi condizioni.

Bergamo, accoltella il fratello 66enne: le dinamiche dell’aggressione

Nella tarda mattinata di mercoledì 16 giugno, le forze dell’ordine sono state contattate per una lite domestica culminata con il ferimento di un uomo di 66 anni. L’allarme è stato lanciato intorno alle ore 12:30 mentre la vicenda si è consumata in via Leone XIII, a Vertova, un comune situato in provincia di Bergamo.

In relazione alle ricostruzioni sinora condotte, è stato spiegato che la rissa si sarebbe originata tra due fratelli e sarebbe culminata in un’aggressione attuata dal fratello più giovane, 59 anni, che avvalendosi di un coltello ha pugnalato il 66enne.

Il movente che ha fatto nascere la discussione e ne ha decretato la degenerazione è in fase di accertamento: gli inquirenti, infatti, stanno indagando sulla vicenda. Il caso è di competenza dei carabinieri della compagnia di Clusone che sta perlustrando la casa dei fratelli al fine di recuperare l’arma usata dal 59enne.

Bergamo, accoltella il fratello 66enne: il trasferimento in ospedale

Per quanto concerne l’aggressione, è stato notificato che il fratello minore ha pugnalato il maggiore, colpendolo due voltealla schiena.

In seguito alla gravità delle ferite riportate, il 66enne è stato trasferito d’urgenza in codice rosso presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Nel momento in cui è stato caricato a bordo dell’ambulanza del 118 sopraggiunta sul luogo, inoltre, l’uomo rimasto vittima dell’accoltellamento era cosciente nonostante la delicatezza delle sue condizioni.

Bergamo, accoltella il fratello 66enne e si barrica in casa: arrestato

In seguito alla segnalazione ricevuta, l’abitazione su tre livelli situata in via Leone XIII a Vertova è stata raggiunta non solo dai carabinieri della compagnia di Clusone e dai paramedici impiegati al 118 ma anche dai vigili del fuoco.

L’intervento dei vigili del fuoco, infatti, si è reso necessario nel momento in cui l’aggressore 59enne, affetto da problemi di natura psichica, si è barricato in casa dopo aver compiuto il tragico gesto. L’uomo, quindi, è stato rinvenuto chiuso all’interno della sua stanza, in evidente stato confusionale. Dopo l’ingresso all’interno dell’abitazione, il 59enne è stato arrestato e scortato all’ospedale di Alzano, senza opporre alcuna resistenza nei confronti degli esponenti delle forze dell’ordine.

Contents.media
Ultima ora