Berlusconi divorzio, ex moglie Veronica Lario deve restituire 60 milioni
Berlusconi divorzio, ex moglie Veronica Lario deve restituire 60 milioni
Milano

Berlusconi divorzio, ex moglie Veronica Lario deve restituire 60 milioni

berlusconi divorzio

Berlusconi divorzio, l'ex moglie Veronica Lario dovrà rinunciare a quanto percepito dal 2014. La Corte d'Appello di Milano ha accolto il ricorso del Cavaliere.

Berlusconi divorzio, grande vittoria per l’ex premier. La Corte d’Appello di Milano ha infatti accolto il ricorso del Cavaliere. Adesso l’ex moglie Veronica Lario, all’anagrafe Miriam Bartolini, dovrà restituire gli assegni mensili che riceveva dal 2014, per un totale di oltre 60 milioni di euro. Solo pochi mesi fa, ad aprile, l’ex moglie di Silvio Berlusconi aveva ottenuto un pignoramento di 26 milioni di euro contro l’ex marito. Si tratta dell’ultimo capitolo di quella che è diventata una vera battaglia legale tra i due ex coniugi.

Berlusconi Divorzio

Silvio Berlusconi non dovrà versare più l’assegno da 1,4 milioni di euro al mese per il divorzio dall’ex moglie Veronica Lario. A prendere questa decisione è stata la Corte d’Appello di Milano. Questa ha accolto il ricorso presentato dalla difesa del Cavaliere, composta dai legali Pier Filippo Giuggioli e Valeria De Vellis. L’assegno era stato stabilito dal Tribunale di Monza, che aveva sancito il Berlusconi divorzio.

L’ex donna del Cavaliere, all’anagrafe Miriam Bartolini, dovrà adesso anche restituire quanto ha percepito a partire dal marzo 2014. In totale, risulta essere una somma di all’incirca 60 milioni di euro (1,4 milioni al mese).

Pochi mesi fa, ad aprile scorso, Veronica Lario aveva segnato un punto a suo vantaggio in quella che si sta rivelando essere un’infinita guerra legale pre e post Berlusconi divorzio. La donna aveva ottenuto il pignoramento di 26 milioni di euro su alcuni conti personali di Silvio Berlusconi. Adesso, però, la Corte d’Appello di Milano ha accolto l’istanza dell’ex premier di applicare la recente sentenza sull’assegno di divorzio della Cassazione, per cui conta il criterio dell’autosufficienza economica e non il tenore di vita goduto durante le nozze. Il Cavaliere aveva affermato che la sua ex moglie Veronica Lario, con liquidità per 16 milioni, gioielli e società immobiliari, è assolutamente autosufficiente economicamente.

berluscon divorzio

Berlusconi divorzio Lario

Si tratta di una vittoria davvero di grande conto per Silvio Berlusconi, almeno dal punto di vista finanziario.

Il divorzio Berlusconi era avvenuto tra i due nell’ormai lontano 2009, quando Veronica Lario abbandonò Arcore per trasferirsi nella residenza di Macherio. Da qui, si diede il via alla causa di separazione per colpa, secondo la donna, del marito.

In primo grado a Milano, il tribunale aveva condannato l’ex premier Silvio Berlusconi ad un assegno di mantenimento da 2,5 milioni di euro al mese. La cifra è stata poi ridotta a 500 mila euro in appello. Questo numero era divenuto definitivo soltanto la scorsa settimana. Nel 2014, poi, era arrivata la sentenza del tribunale di Monza. Qui è stato accolto il divorzio Berlusconi, con la decisione di un assegno mensile 1,4 milioni. Ora l’ultimo vero e proprio colpo di scena, con l’azzeramento del contributo del coniuge economicamente autosufficiente.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora