×

Berrettini-Nadal, l’italiano eliminato in semifinale agli Australian Open

Il riassunto della semifinale tra Matteo Berrettini e Rafael Nadal. Pochi colpi di scena, ma un match combattuto e per niente scontato

Rafa Nadal

Matteo Berrettini ha ceduto ai colpi del rivale spagnolo Rafael Nadal. Una semifinale che ha fatto sperare tutta la Nazione ma che non ha dato l’esito sognato. Berrettini però ha combattuto fino in fondo non regalando nulla.

Semifinale Australian Open: Nadal batte Berrettini 3-1

Il match, iniziato alle 4:30 del mattino a causa del fuso orario, si è rivelato come da pronostico. Rafa Nadal era il favorito vista l’enorme esperienza che ha accumulato negli anni e il suo palmares, ma Berrettini resta comunque uno degli astri nascenti del tennis moderno, capace di essere una vera e propria spina nel fianco, quindi da non sottovalutare. Nadal ha dovuto sudare la vittoria nonostante abbia tenuto testa per tutto l’incontro.

Vedendo i primi due set, lo spagnolo ha fatto presagire che non ci fosse partita: 3-6, 2-6. Ma Berrettini non ha mollato ed ha tolto il set della vittoria a Nadal, vincendo 6-3. Peccato però che nel quarto set ha prevalso l’esperienza. Nadal ha chiuso la partita collezionando l’ennesimo 6-3 ed aggiundicandosi la finale.

Rafa Nadal a caccia del secondo trofeo australiano

Rafael Nadal, classe 1986, nato a Manacor, Palma de Mallorca.

Tra i tennisti più forti della storia di questo sport, all’attivo conta un’ingente quantità di trofei ed occupa la posizione numero 5 del ranking ATP. Soprannominato “Re della terra rossa” in quanto ha trionfato 13 volte al Roland Garros, prestigioso Open di Parigi. Tra gli altri titoli, il maiorchino ha vinto 2 volte a Wimbledon, 4 volte agli US Open ed una sola volta nel 2009 agli Australian Open.

Che questa sia la volta buona per conquistare il suo secondo trofeo in Australia? Bisognerà aspettare solo la finale contro l’attuale numero 2 al mondo: Daniil Medvedev.

Matteo Berrettini: una bomba pronta ad esplodere

Matteo Berrettini, classe 1996, nato a Roma. Considerato uno dei giovani più forti del circuito ATP. Berrettini è un astro nascente che piace a tanti, sia in Italia che all’estero. Un giocatore molto costante nei risultati ma che aspetta solo di raffinare la tecnica per poter esplodere definitivamente. Il suo esordio nel circuito ATP lo fa nel 2007, da allora ha collezionato 5 titoli e ottimi posizionamenti nei tornei Open. Finalista di Wimbledon nel 2021, semifinalista agli US Open nel 2019, quarti di finale al Roland Garros nel 2021 ed infine semifinalista agli Australian Open 2022. Attualmemente occupa la posizione numero 7 del ranking ATP e tanti aspettano solo il suo primo trionfo in un Open. Visti i numeri, quel giorno, non dovrebbe essere lontano.

Contents.media
Ultima ora