×

Bertolaso: “Lombardia in zona arancione? È un rischio, ma stiamo meglio di un anno fa”

I numeri spingono verso quello scenario ma i contagi starebbero diminuendo con Guido Bertolaso che spiega: “La Lombardia in zona arancione? È un rischio"

Guido Bertolaso

Lui, Guido Bertolaso lo ha detto chiaramente a Repubblica: “La Lombardia in zona arancione? È un rischio, ma stiamo meglio di un anno fa”. Il coordinatore della campagna vaccinale regionale vede la possibilità ma stempera l’allarmismo perciò, dopo aver annunciato la sperimentazione con il centro vaccinale di Sesto San Giovanni aperto anche la notte, ha spiegato che una cosa è l’eventualità tecnica del cambio di colore, un’altra è associare lo stesso a paragoni improponibili con le fasi precedenti della pandemia.

Bertolaso e l’ipotesi che la Lombardia finisca in zona arancione: “Ci sta, ma grazie ai vaccini ora le cose sono diverse”

Ha spiegato Bertolaso: “la zona arancione è un rischio che riguarda la Lombardia così come altre regioni ma se guardiamo a un anno fa mi pare che stiamo meglio di altre zone e se va così lo dobbiamo solo alle vaccinazioni”. 

I contagi che stanno rallentando e la tesi di Bertolaso sulla Lombardia in zona arancione

E ancora: “Sul fronte contagi la situazione sta piano piano cominciando a rallentare. Dal 12 dicembre qui si vaccinano oltre centomila persone al giorno, è così che si arresta il picco”. 

Prime dosi in Lombardia e scenario da zona arancione, Bertolaso fa il punto

E sul fronte delle prime dosi? Secondo dati mainstream ieri, 9 gennaio, le prenotazioni sono state 7.639, di cui 2.259 da parte di over 50.

In più, negli ultimi due giorni oltre 4 mila lombardi con più di 50 anni hanno ricevuto la prima dose. 2.018 ieri e 2.196 venerdì.

Contents.media
Ultima ora