Biella in campo per un’iniziativa benefica
Sport

Biella in campo per un’iniziativa benefica

La Pallacanestro Biella ha deciso con entusiasmo di aderire all’iniziativa di raccolta fondi per finanziare la ricerca scientifica allo scopo di combattere una malattia rara per la quale non esiste ancora una cura, e che in genere insorge nei bambini in età scolare. Domenica 4 dicembre, in occasione della gara interna contro la Snaidero Udine, i giocatori dell’Angelico scenderanno in campo con una maglia su cui sarà riportato il numero telefonico al quale inviare gli sms, con il solo scopo di dare aiuto e speranza a persone che ne hanno bisogno.

La malattia è l’atassia di Friedreich, una patologia neurologica ereditaria e progressiva, originata da una mutazione genetica. La malattia si manifesta con mancanza di equilibrio e movimenti scoordinati.
Con il passare del tempo compromette i movimenti, l’udito, la vista, la parola, e spesso si associa a gravi cardiopatie. In Italia sono colpite 1.500 persone, nel mondo circa 50 mila.

Fino al prossimo 10 dicembre, mandando un sms senza testo dal proprio cellulare al numero 48586 sarà possibile donare un euro.
Tim, Vodafone, Wind e 3 devolveranno il denaro all’associazione onlus ‘Rudi’, fondata nel 2003 dai genitori di un ragazzo colpito dalla malattia, per contribuire alla raccolta di finanziamenti per la ricerca.
I fondi saranno inviati ai centri italiani e stranieri che stanno studiando il ruolo svolto da una proteina, la fratassina: una ricerca che potrebbe rivelarsi decisiva nella scoperta di una cura.
Clicca per ingrandire

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche