Billy Idol: unica data in Italia a giugno
Billy Idol: unica data in Italia a giugno
Concerti

Billy Idol: unica data in Italia a giugno

billy idol

Ecco le ultime news su Billy Idol e le date dei suoi concerti in Italia

Billy Idol torna in Italia dopo a tre anni da distanza dal Summer Lucca festival del 2015. Un appuntamento unico ed imperdibile per i più nostalgici amanti del punk e della wave anni ottanta.

Billy Idol concerto

Il cantante britannico si esibirà il 28 giugno 2018 presso l’Arena Live di Padova. L’evento fa parte parte della prima tournée europea del tour “Live! 2018” dopo l’acclamato “Kings & Queens of The Underground Tour” del 2014 e 2015. Il tour, oltre alla serata all’Arena Live del 28 giugno, include uno show alla O2 Academy Brixton di Londra (sabato 23 giugno). Ma sono diversi i festival che accoglieranno l’eccentrico Billy idol sul palco. Che, a quanto pare, è pronto a tornare più smagliante di sempre. L’ultima performance, risalente al 2014, aveva lasciato il pubblico del Hammersmith Apollo di Londra senza parole.

E così lo aveva descritto il Guardian, in termini a dir poco entusiastici. “Avvolto in pelle e carico di nostalgia, questa icona del punk ha messo sul piatto dei potenti riff di gran carattere… Idol si atteggia e ringhia, spinto dalla convinzione che il rock sia la cura per qualunque cosa ti tormenti… questo show non è altro che fantastico divertimento”.

E speriamo che pure quest’estate il rocker sappia stupire i fan con la sua inesauribile energia e passione.

Billy Idol album

Una carriera di tutto rispetto, quella di Billy Idol, che lo ha consacrato come una delle leggende viventi del punk rock. Per quel suo stile inconfondibile, per quella veemenza travolgente sul palco e per quella voce così ribelle. Ha venduto 40 milioni di album guadagnando diversi dischi di platino in tutto il mondo, con nove singoli nella top 40 statunitense e dieci nel Regno Unito, tra i quali “Dancing With Myself, “White Wedding,” “Rebel Yell,” “Mony Mony,” “Eyes Without A Face,” “Flesh For Fantasy,” e “Cradle Of Love.”

E dopo 10 anni di silenzio, Kings & Queens Of The Underground, l’ultimo album uscito nel 2014, rappresenta un sincero e intimo tributo agli anni più dorati della sua splendida carriera. Una release che ripercorre i momenti più decisivi del cantante britannico, a partire dal fulgore dei primi successi interplanetari passando per le devastanti crisi degli anni ’90.

Un album che di certo non potrà essere annoverato tra i grandi capolavori dell’artista. Ma che riesce a far rivivere, nonostante gli anni, lo spirito di un cantante dal talento intramontabile, nonostante lo scorrere degli anni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*