×

Bimba cade dalla bici e muore, indagati i genitori

Bimba cade dalla bici e muore, indagati i genitori: gli inquirenti dovranno appurare se con un "sos" al 118 più tempestivo la piccola si sarebbe salvata

Bambina di 8 anni morta in bici, genitori iscritti a registro

Tragedia a Ferrara, dove un bimba di 8 anni cade dalla bici e muore e i genitori sono stati indagati per una presunzione di reato di omicidio colposo. Sarà l’autopsia disposta dal Sostituto Procuratore Fabrizio Valloni a dire di più sulla assurda morte di una bambina morta nel pomeriggio del 12 agosto, parrebbe a seguito di una caduta in bici avvenuta nella giornata di mercoledì 11.

La magistratura aveva bisogno di effettuare tutte le verifiche del caso e perciò, sulla base dello storico accertato su quella tragedia, ha indagato i genitori della piccola vittima.

Bimba cade dalla bici e muore: la procura vuole vederci chiaro

Si tratta di un atto dovuto con cui la magistratura inquirente potrà legittimamente cercare la verità e i due altrettanto legittimamente esercitare le loro garanzie procedurali. Le indagini sul campo e con mansione di PG sono state affidate alla Squadra Mobile di Ferrara.

Gli agenti erano arrivati assieme ai sanitari del 118 nell’appartamento dove la bambina viveva quando la piccola aveva avuto una recrudescenza nell’accusare il malore che l’avrebbe condotta alla morte.

Ferrara, bimba cade dalla bici e muore: soccorsi celeri ma inutili, o forse chiamati troppo tardi

L’intervento dei sanitari era stato tempestivo ma inutile: alle 13.00 circa la piccola era spirata. Ma a seguito di cosa? Una verità sanitaria tutta da accertare, specie ora che “aspira” a diventare verità giudiziaria parla di un arresto cardiaco dopo una fatale caduta dalla bici avvenuta intorno alle 18.00 di mercoledì nella zona dell’Acquedotto.

Pare che la bimba stesse pedalando assieme a suo fratello maggiore quando è rovinata a terra, battendo la testa. Una volta tornati a casa i genitori avevano messo del ghiaccio sulla testa della piccola e l’avevano fatta riposare.

Malore fatale in casa dopo il capitombolo: bimba cade dalla bici e muore

I primi malori erano avvenuti nella notte, poi la mattina la bambina aveva iniziato a vomitare e poco prima di pranzo i genitori avevano chiamato il 118.

Lo scopo del fascicolo di indagine e del suo primo “mattone”, l’autopsia, è proprio questo: appurare se una segnalazione più tempestiva al 118 avrebbe potuto salvare la piccola o se il nesso causa effetto eventuale fra lesione cranica e decesso si sia generato indipendentemente dalla tempistica e avrebbe avuto comunque il suo esito fatale e tragico. In punto di dolore non cambia nulla, in punto di Diritto cambia tutto.

Contents.media
Ultima ora