×

Bimba di 4 mesi morta e nutrita solo con biscotti: padre condannato a 14 anni  

Christopher Easey e sua moglie Carly sono finiti davanti alla corte perché la loro bimba di 4 mesi era morta e veniva nutrita solo con biscotti

Christopher Easey con la moglie Carley

Arriva dal Regno Unito la terribile storia di una bimba di 4 mesi morta dopo una caduta e nutrita solo con biscotti e torte al limone, lasciata sola per giornate intere e piena di ferite da incuria: suo è stato padre condannato a 14 anni e sua madre con una pena minore perché a parere della corte non sapeva quanto fosse negligente la condotta genitoriale dell’ex marito.

Secondo quanto emerso dal processo con ui si è fatta giustizia della vittima la piccola Eleanor Easey veniva lasciata sola ed aveva oltre 30 fratture ed emorragie cerebrali. Per questo motivo il 31enne Christopher Easey, “padre” della vittima, è stato condannato per omicidio colposo e negligenza. 

Bimba morta e nutrita solo con biscotti

Era stato indagato anche per omicidio di primo grado ma l’accusa non ha trovato prove sufficienti alla tenuta del dibattimento davanti alla Corte di Norwich.

La madre di Eleanor, la 36enne Carly Easey, è stata condannata per la sola accusa di negligenza. La coppia si era incontrata nel 2016 su un sito di incontri ed avrebbe ingannato i medici almeno tre volte. 

L’ammissione del padre alla Corte

In che occasioni? Quando si era trattato di spiegare come mai Eleanor avesse tutti quei lividi: per loro era colpa di  un seggiolino dell’auto che “non calzava bene”.

Secondo la ricostruzione della polizia la piccola veniva non solo lasciata “libera” di cadere in continuazione, ma veniva nutrita in maniera criminale: solo con biscotti alla crema pasticciera o cheesecake al limone. Ma come è morta Eleanor? Lo ha ammesso in padre: lasciandola cadere mentre le dava da mangiare: “Forse ha sbattuto la testa sul tavolo”.

Contents.media
Ultima ora