> > Bimbo di 3 anni ucciso da un proiettile vagante alla testa: era in auto con l...

Bimbo di 3 anni ucciso da un proiettile vagante alla testa: era in auto con la madre e i fratelli

La scena del crimine con l'auto in cui era Mateo

La polizia mette una taglia sull'autore del crimine: bimbo di 3 anni ucciso da un proiettile vagante alla testa, era in auto con la madre e i fratelli

Orrore e violenza negli Usa, dove un bimbo di 3 anni è stato ucciso da un proiettile vagante alla testa: il piccolo Mateo Zastro è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco a Chicago davanti alla madre ed ai fratelli mentre era in in auto.

Ad innescare il crimine sarebbe stato un incidente in auto che ha provocato una rissa sulle strade della metropoli dell’Illinois. 

Bimbo ucciso da un proiettile vagante 

I media Usa spiegano che Mateo Zastro intorno alle 20.30 era in macchina con la sua famiglia: ad un certo punto qualcuno ha sparato da una berlina rossa, colpendo in testa il piccolo Mateo. I soccorritori sono arrivati a razzo ed hanno condotto il bambino in ospedale ma è stato tutto inutile, il piccolo è morto poco dopo. 

La madre “scappava” da un tamponamento

Nel frattempo la polizia ha aperto una vera caccia all’uomo, per con una taglia di 7 mila dollari per “chiunque fornisca informazioni utili alla sua cattura”. Secondo il resoconto del dipartimento cittadino la donna al volante avrebbe tentato di “fuggire da un incidente stradale, ma l’autista di un altro mezzo l’ha inseguita ed avrebbe sparato con la pistola”. Mateo è spirato al Christ Hospital e gli inquirenti stanno visionando le immagini delle telecamere ed ascoltando i testimoni del crimine.