×

Bimbo di 6 anni bruciato da un bullo: “Mamma mi hanno dato fuoco”

A Bridgeport, negli USA, un bambino di sei anni è stato bruciato da un bullo di soli 8 anni. La famiglia ha condiviso le foto in ospedale.

Dominick

Un bambino di sei anni è stato bruciato da un bullo di 8 anni davanti alla sua casa a Bridgeport, negli Stati Uniti. La famiglia ha condiviso le foto in ospedale per denunciare quanto accaduto al piccolo. 

Bimbo di 6 anni bruciato da un bullo: “Mamma mi hanno dato fuoco”

La famiglia del piccolo Dominick Krankall ha deciso di motrare le terribili foto che ritraggono il bambino di 6 anni coperto da ustioni e bende in ospedale. Il bambino è stato dato alle fiamme da un bullo di soli 8 anni, in una terribile aggressione. La maggior parte del corpo del bambino è gonfio e fasciato. Ha subito ustioni di secondo e terzo grado al viso e alle gambe. Kayla Deegan, sorella del piccolo, ha spiegato che il fratello stava giocando nel cortile della loro casa con altri bambini del quartiere.

Non appena è sceso dalle scale, il bullo ha chiamato il suo nome e l’ha attirato dietro l’angolo, e in pochi secondi è tornato davanti casa urlando:  ‘Mamma, mi hanno dato fuoco‘” ha spiegato la ragazza alla NBC New York. “Quello che ha fatto è stato versare benzina su una pallina da tennis, prendere un accendino, accenderlo e lanciarlo direttamente in faccia a mio fratello, poi è scappato lo ha guardato bruciare” ha spiegato Kayla. 

Bimbo di 6 anni bruciato da un bullo: “Tutti devono conoscere la storia di Dom”

Dominick è stato portato d’urgenza al reparto ustionati del Bridgeport Hospital e i funzionari dell’ospedale hanno spiegato che si sarebbe ripreso. Il piccolo è stato fortunato a sopravvivere, ma la famiglia è sotto shock per quanto accaduto. Non è la prima volta che viene preso di mira dal bullo. “Due mesi fa, lo ha stato spinto contro un muro e l’ha fatto cadere a terra. E ancora, la madre si rifiuta di ammettere che è stato suo figlio” ha spiegato la sorella.

È straziante, è disgustoso. Non si è fatto nulla al riguardo. Vogliamo che queste foto siano viste ovunque in modo che tutti conoscano la storia di Dom e cosa ha dovuto passare” ha aggiunto.

Contents.media
Ultima ora