×

Bionde, le donne preferite dagli uomini anche per la scienza

“Gli uomini preferiscono le bionde”, oltre che essere il titolo del celeberrimo film con Marilyn Monroe, è un’asserzione scientifica secondo ricerche.

default featured image 3 1200x900 768x576

“Gli uomini preferiscono le bionde” non è solo il titolo di un classico cinematografico del 1953 con Marilyn Monroe – senza dimenticare la mora Jane Russell -, ma è anche un concetto confermato. dalla scienza. Tuttavia le bionde aspettino a gioire, infatti secondo uno studio dalla Augsburg University in Minnesota, pubblicato su Journal of Social Psychology, se gli uomini continuano a preferirle perché sembrano loro avere un aspetto più giovane e “sano” – anche dal punto di vista riproduttivo -, nello stesso tempo scelgono castane e more come madri per i loro figli.

La ricerca

La bionda

La ricerca ha riguardato le preferenze di 110 uomini, ai quali sono state mostrate immagini fittizie create al computer di donne bionde, castane o more. Ebbene, è emerso che i soggetti esaminati ritenevano le prime più attraenti e più “adatte” ad intraprendere una relazione.

La differenza rispetto alle seconde non era molto netta ma c’era, e per i motivi che abbiamo detto sopra.

Marilyn e gli uomini

In particolare gli interpellati consideravano ragazze e donne bionde più propense ad intrattenere più relazioni insieme e quindi i ricercatori hanno ipotizzato che sarebbero reputate “ideali” per un appuntamento.

Tuttavia possiamo supporre che si tratterebbe di relazioni senza impegno, circoscritte all’aspetto erotico e passionale, perchè le castane e le more sarebbero preferite come madri. Insomma, sembra reggere in fondo lo stereotipo di “bionda oca”, lo stesso in cui si sentiva ingabbiata la povera Marilyn, che pur essendo stata una bomba sexy e sogno erotico di intere generazioni di maschi, arrivò a non sentirsi apprezzata nè interiormente come donna nè come attrice – e sappiamo che fine fece, nonostante ci siano ipotesi complottistiche secondo cui sarebbe stata uccisa, magari per le sue relazioni con i fratelli JFK e Bob Kennedy -.

Oltre al colore dei capelli – ovviamente naturale -, secondo la ricerca effettuata dalla Augsburg University sembra importante anche la loro lunghezza: i capelli biondi di lunghezza maggiore sarebbero visti dagli uomini come indice di minor “sanità” delle donne e considerati meno attraenti, mentre i capelli biondi lunghi ma di mezza misura sarebbero una caratteristiche delle donne con cui è più possibile una relazione – e anche questo può essere istintivamente considerato segno della loro “buona salute” -. In tutto questo discorso non dobbiamo dimenticare il lungo successo di Barbie.

Un altro studio

La ricerca

C’è anche un altro studio americano che conferma che “gli uomini preferiscono le bionde”, ma per ragioni che sembrano opposte a quelle sopra indicate. Si tratta di una ricerca svolta dall’Ohio State University su 10.878 donne, di cui è stato misurato il quoziente intellettivo: ebbene, le bionde esaminate risultavano più intelligenti di quelle con i capelli castani, neri o anche rossi.

Contents.media
Ultima ora