×

Blackout sul traghetto Olbia-Genova: notte di paura per i 558 passeggeri

Il traghetto si è fermato davanti alla Corsica per inquinamento da carburante.

Traghetto Olbia-Genova, il blackout che ha spaventato 558 passeggeri

Blackout sul Moby Drea, partito da Olbia e in viaggio verso Genova.

Moby Drea, blackout in viaggio da Olbia verso Genova 

Una  vera e propria notte di terrore per 558 passeggeri a causa di questo blackout improvviso. Il motivo? Sembrerebbe che l’interruzione dell’energia elettrica sia dovuta all’inquinamento del carburante, che ha provocato l’assenza di elettricità durante il viaggio notturno nel Tirreno nella notte tra sabato e domenica.

Stando alla fonte, ossia il quotidiano La Nuova Sardegna, il traghetto si è fermato al largo di Aleria, di fronte alla costa occidentale della Corsica. Solo dopo lentamente ha ripreso ad andare verso Genova, dove è arrivato ieri alle 12.

La compagnia di navigazione all’ANSA ha detto che:

“A causa dell’inquinamento del carburante con acqua per motivi di sicurezza il generatore principale è stato staccato ed è entrato in funzione il generatore di emergenza”.

Paura per 558 passeggeri 

Il blackout improvviso ha ovviamente creato panico e spavento tra i passeggeri, tanto è vero che alcuni si sono posizionati nei corridoi bui della nave, aiutandosi con i led dei propri cellulari per illuminare il percorso al fine di cercare un avia di fuga. Purtroppo, l’inconveniente è durato circa tre ore e mezza.

La testimonianza di una passeggera 

Una passeggera ha raccontato che:

“Stavo dormicchiando a un certo punto mi sono resa conto che era tutto spento e che la nave era ferma. Per un istante ho pensato: siamo arrivati. Ho guardato l’orologio: era passata da poco l’una del mattino. Come i miei vicini di cabina e tutti gli altri, ho intuito subito che era successo qualcosa. Si può immaginare che cosa ti viene in mente in quel momento, chiusa al buio in mezzo al mare”.

Contents.media
Ultima ora