×

Blitz Nas: 19 medici e imprenditori farmaceutici in manette per corruzione

Condividi su Facebook

Blitz Nas in sette regioni italiane da questa mattina. Sono stati 19 le persone tra medici e imprenditori finiti in manette, 75 le persone indagate

blitz nas
Blitz Nas: 19 medici e imprenditori farmaceutici in manette per corruzione

Blitz Nas partita dalla mattinata con i propri uomine che sono stati sventagliati per emettere ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip del Tribunale di Parma. Complessivamente sono stati messi sul campo oltre 200 Carabinieri che hanno operato in ben sette regioni italiane.

Le zone d’Italia coinvolte sono quelle di Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Umbria e Lazio. Alla fine nella morsa dei controlli sono finiti in 19 tra medici e imprenditori che sono stati arrestati. Le persone fermate operavano nel settore della commercializzazione e della promozione dei farmaci e di dispositivi medici.

Oltre ai medici e imprenditori fermati, sono state 75 le persone indagate. Lo ha riferito una nota direttamente dei Nas di Parma.

Al momento i Carabinieri stanno procedendo anche al “sequestro preventivo di due società di comodo”. Queste erano state create per poter effettuare il “riciclaggio dei proventi che venivano ottenuti dalle attività illecite”. Inoltre si sta effettuando un sequestro di “oltre cinquecento milioni di euro”.

L’operazione sta proseguendo anche con molte perquisizioni presso le abitazioni dei professionisti e all’interno delle sedi di aziende importanti e anche di alcune case farmaceutiche.

Tra i reati contestati agli indagati c’è quello di “associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e al riciclaggio”.

Questa, sempre secondo la nota, è stata effettuata nella “sperimentazione sanitaria e nella divulgazione scientifica per favorire le attività commerciali di imprese farmaceutiche nazionali ed estere”. Infine si parla anche di “truffa aggravata, peculato e abuso d’ufficio”.

Continua dunque il lavoro dei Nas che stanno cerando di fare chiarezza all’interno della farmaceutica italiana che ha subito, proprio in queste ultime ore, un duro colpo a causa del lavoro non propriamente cristallino di alcuni medici e imprenditori che hanno operato in passato non nella più chiara legalità.

Ricordiamo che il lavoro dei Nas (Comando dei Carabinieri sulla Tutela della Saluta) opera su tutto il territorio Nazionale ed è una unità specializzata dell’Arma dei carabinieri. Ad essi dipendono i nuclei antisofisticazione e sanità del corpo. Hanno sede a Roma e sono retti da un generale di brigata. Sono stati istituiti nel 1962.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.