Bo Derek, curiosità e vita privata dell'attrice americana - Notizie.it
Bo Derek, curiosità e vita privata dell’attrice americana
Gossip e TV

Bo Derek, curiosità e vita privata dell’attrice americana

Bo Derek
Bo Derek

Bo Derek è un'attrice americana che nella sua carriera è passata da essere sconosciuta a sex symbol a peggior attrice americana.

Bo Derek è l’attrice che è divenuta una sex symbol negli anni ’80 grazie alla sua interpretazione di una femme fatale nella commedia romantica “10“. Nel film la donna è l’oggetto del desiderio e dell’amore del protagonista al quale fa perdere la testa. A questa favolosa esperienza seguono un flop dopo l’altro finché arriva a vincere un Razzie Award come peggior attrice protagonista. Evento che avvenne dopo la pellicola di Tarzan, l’uomo scimmia del 1981.

Bo Derek

Attrice americana che ha vissuto il suo periodo di gloria come sex symbol negli anni ’80. E’ Bo Derek che ha interpretato il ruolo di una sexy femme fatale in “10”, una commedia romantica. Nel film ha fatto impazzire il protagonista e, insieme a lui, anche altre migliaia di uomini che l’hanno ammirata sul grande schermo.

Il problema è che dopo questa fortunata pellicola ne seguono altre, non altrettanto fortunate. Infatti si tratta di un insuccesso dopo l’altro.

Come è stato per In amore non si cambia e Tarzan, l’uomo scimmia nel 1981. Jane le è valsa la vittoria di un Razzie Awards che l’ha etichettata come peggior attrice protagonista.

Vita e lavoro

Il suo nome è Mary Cathleen Collins ed è nata il 20 settembre del 1956 a Long Beach, California. Inizia nel mondo dello spettacolo come modella, nel 1977, a 17 anni, diviene famosa come attrice. Infatti interpreta il ruolo Annie, giovane donna mutilata da un’orca nel film drammatico L’orca assassina.

Da modella ad attrice a sex symbol a peggiore protagonista, ma la discesa di Bo Derek ha continuato a essere ripida. Infatti la donna ha preso parte a un film erotico nel 1984 “Bolero Extasy“. Arriva la vittoria del suo secondo Razzie Award e nulla riesce nel tentativo di correre ai ripari per la sua carriera. Anzi rischia di essere sostituita da una sosia durante le riprese per la forte delusione dei produttori circa la sua interpretazione.

E’ stata un’esperienza che la fece allontanare dal cinema. Per un po’ di tempo non l’abbiamo vista, fino al 1990.

Il ritorno

Dopo il lavoro e la delusione dell’ultima pellicola a cui aveva lavorato, Bo Derek torna alla ribalta. Nel 1990 ritroviamo l’attrice nella pellicola I fantasmi non possono farlo. Si tratta di una sorta di commedia autobiografica, ma le vale il terzo Razzie Award, stavolta come peggior attrice del decennio. Nel 1992 recita nella pellicola comica italiana Sognando la California. Per avvicinarsi, negli anni successivi, sempre più agli sceneggiati televisivi e alle serie tv. Fino a ritrovarla nella serie televisiva italiana di Canale5, L’onore e il rispetto con Gabriel Garko e Laura Torrisi.

In quarant’anni di carriera l’attrice ha preso parte a 18 film per il cinema e numerose e famose serie tv americane.

Uno scandalo nella sua vita

Uno scandalo nella vita di Bo Derek, quello che vide protagonista la relazione con John Derek.

Fu uno scandalo perché lei era minorenne, 3o anni più piccola di lui, e lui sposato. Sono stati marito e moglie dal 1976 al 1998, anno in cui lui morì per un infarto. Prima di sposare Bo, John era sposato con Linda Evans, nota per il ruolo di Krystle Carrington nella soap opera Dynasty. Per evitare la condanna per stupro a John negli Stati Uniti, Bo si trasferì con lui in Germania.

Nel 2002 ebbe una relazione con John Corbett, noto per il ruolo avuto nella pellicola Il mio grosso grasso matrimonio greco.

Chi è Bo Derek oggi

Bo Derek non ha mai avuto figli, ciò nonostante è una forte sostenitrice della famiglia tradizionale. Oggi vive in un ranch in California tra cani e cavalli e sostiene sempre il Partito Repubblicano. Scelse da se il nome Bo, perché il suo, Cathleen, era troppo da ragazza californiana e ne desiderava uno esotico. In una recente intervista ha dichiarato che invecchiare fa schifo, ma che non ha ceduto, e non ha intenzione di farlo, al botox e alla chirurgia estetica tenendosi le rughe.

Ciò nonostante è forte della sua forma smagliante e del suo fascino al punto da denominare “mammolette” le sue colleghe che, spiega, non hanno saputo invecchiare. Si sente di essere un esempio per tutte quelle star hollywoodiane che pensano che non si possa più avere fascino una volta che si è lontane dai riflettori e dalle luci della ribalta.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche