×

Boato nella notte al Centro Nord: probabile esplosione di un meteorite

E' accaduto poco fa: intorno alle 23.10 il centro nord è stato svegliato da un fragoroso boato, simile a un tuono. si è trattato di un meteorite?

default featured image 3 1200x900 768x576

Momenti di paura intorno alle 23.10 in molte province del centro-nord Italia ed in particolare nella zona di Ferrara, Modena, Rovigo e Bologna. In tantissimi hanno distintamente udito un fragoroso boato, simile al rumore di un tuono durante un temporale, dovuto con tutta probabilità all’esplosione in cielo di un meteorite.

Il boato ha avuto una durata variabile a seconda della zona ma la sua intensità è stata più o meno la stessa, ed è stato udito chiaramente anche da chi si trovava nella propria casa, pronto per addormentarsi, anche in virtù del fatto che in tanti, date le alte temperature delle ultime ore, hanno le finestre aperta.

Subito si è pensato ad un probabile terremoto o ad una forte esplosione ma le numerose segnalazioni comparse in una manciata di minuti sui social network hanno portato ad escludere queste ipotesi, ovvero un fenomeno di portata locale.

Le indagini si sono invece concentrate, data l’estensione delle segnalazioni, sulla possibilità che il boato fosse collegato ad un fenomeno naturale, ovvero all’esplosione di un meteorite.

Centinaia di segnalazioni sui social network, e c’è chi ha fotografato il bolide luminoso

Poco dopo è arrivata la verità: secondo il Servizio Meteo Nazionale S.C.a.r.l. si è trattato dell’esplosione in atmosfera di una meteora. Del resto alcuni utenti sono anche riusciti ad osservare l’esatto istante nel quale il meteorite, impattando con l’atmosfera, ha provocato il boato illuminando il cielo a giorno; e c’è addirittura chi sarebbe riuscito a fotografarlo, oltre al fatto che diverse telecamere di sorveglianza potrebbero aver catturato il fenomeno.

L’esplosione è legata proprio all’attrito del meteorite con l’atmosfera: non avrebbe provocato danni a cose o persone, in quanto si sarebbe disintegrato ben prima di toccare terra.

Tra le province dalle quali sono giunte segnalazioni vi sono anche Venezia, Vicenza, Genova, Verona, Firenze, La Spezia e Ancona. Chi ha assistito al fenomeno racconta di aver visto il cielo illuminarsi per pochi istanti avvertendo quasi contemporaneamente un rumore molto forte ed assordante: ciò è dovuto al fatto che il frammento roccioso e metallico, entrando nell’atmosfera terrestre dopo essere ‘caduto’ dallo spazio, si riscalda e si disintegra fino a diventare una scia luminosa; da qui nasce il nome ‘bolide luminoso’.

Si tratta però solo di una manifestazione visiva molto estesa in quanto solitamente questi frammenti non arrivano al suolo integri e dunque non causano alcun tipo di problema. Le immagini del meteorite sono rintracciabili su Twitter attraverso l’hashtag #meteorite.

Contents.media
Ultima ora