×

Bobo Vieri segna un altro gol: in spiaggia con la bella Astrid

Astrid Ericcson è la madrina del torneo di beneficienza Bobo Summer Camp: ex calciatrice di seria A e modella, è forse la nuova fiamma di Vieri?

default featured image 3 1200x900 768x576

Bobo Vieri è in spiaggia con la bellissima Astrid Ericsson per un torneo di footvolley, il Bobo Summer Camp. Anche questa volta, Vieri, che si intende bene di pallone e di bellezza, ha segnato un altro gol, colpendo in pieno il cuore di Astrid.

I social impazziscono per i due e per il loro buon animo, dato che il ricavato del torneo servirà per la ricostruzione di un campo da calcio nel Maceratese, colpito dal sisma.

Bobo e Astrid in spiaggia insieme per una buona causa

Astrid Ericsson, la “modella che palleggia”, come si definisce sui suoi profili social, è la nuova probabile fiamma di Bobo Vieri e la madrina del Bobo Summer Camp. Modella svedese, alta un metro e ottanta, bionda con occhi celesti, è diventata famosa su Instagram grazie, oltre alla sua bellezza, anche alla sua bravura con il pallone.

Nel suo paese militava in serie A, mentre in Italia si limita a palleggiare sulla spiaggia e a postare i video sui social, raccogliendo migliaia di like.

Su una delle spiagge romagnole, ha dato vita a un torneo di footvolley a scopo di beneficenza. A sfidarsi ci sono Christian Vieri e altri calciatori professionisti, che approfittano del torneo per godersi la spiaggia e il mare. Il ricavato sarà devoluto alla ricostruzione del campo da calcio di Ussita, cittadina in provincia di Macerata, che è stata colpita dal terremoto e i cui campi sportivi sono andati distrutti.

Oltre che bella e atletica, quindi, Astrid è anche generosa e di buon cuore.

Chi è veramente Astrid?

A far onore a Astrid, che è anche molto intelligente, c’è anche una quasi laurea in Ingegneria. Ha rivelato a Sky, infatti, che le manca solamente la tesi, rimandata per i suoi impegni di lavoro come modella.

Quando le si chiede come è nata la passione per il calcio, la Ericsson racconta: “Avevo 6 anni quando ho iniziato a dare i primi calci, in un campetto vicino a casa.

E sono arrivata in Serie A, ero difensore centrale dell’Hammarby DIF. E lo stesso è stato per le mie due sorelle, siamo tutte calciatrici, l’orgoglio di papà Hasse. In Italia siete un po’ indietro da questo punto di vista” conclude facendo riferimento anche alle recenti polemiche che ci sono state riguardo a quanto poco sia tenuto in considerazione il calcio femminile in Italia.

Non c’è da sorprendersi, quindi, che lo stimatissimo Bobo Vieri abbia scelto Astrid, tra le tante: è semplicemente perfetta e priva di difetti. I loro tiri di pallone fanno impazzire il web e sembra proprio che ai due non manchi nulla.

Contents.media
Ultima ora