Bologna e dintorni, l'eros di REvoltmasked e il suo invito a eccitarci con cultura | Notizie.it
Bologna e dintorni, l’eros di REvoltmasked e il suo invito a eccitarci con cultura
Lifestyle

Bologna e dintorni, l’eros di REvoltmasked e il suo invito a eccitarci con cultura

POMERIGGIO DI ARTE EROTICA E LETTURE
Bologna 8 Giugno ore 18, in via Saffi, 15 – presso Fairbook

Mentre intanto continuerà ancora per qualche giorno la mostra di Alessandro Gallo che con i suoi scatti ha innoridito e affascinato in un controproducente ossimoro il pubblico di QAMM a Palermo, l’invito a trastullare le nostre fantasie culinarie tocca anche il capoluogo Romagnolo, dove Gallo in arte Revoltmasked unisce piccanti fotografie a estenuanti letture dedite al sesso.

EROTICNOTES, REVOLTMASKED E PEDRAGON EDIZIONI presentano un Pomeriggiodi arte erotica e letture. Francesca Mazzucato di EroticNotes e Alex Gallo di RevoltMasked si fondono insieme per un’intensa e stupenda iniziativa d’arte con letture e fotografia erotica d’autore. Un’esposizione personale quella di Gallo e le visioni raccontate dalla Mazzucato che alle trasgressive immagini di REVOLTMASKED.com aggiungerà delle accurate didascalie originali di presentazione per ogni foto dell’artista. Cristiana Formetta darà un assaggio da “Sesso senza vie di mezzo” (Pendragon 2010) mentre ci saranno incursioni dall’ebook di Francesca Mazzucato Erotic Notes, Frammenti.

Delirium edizioni 2011. Musiche dei Noir Desir e a seguire un piccolo rinfresco. Negli scatti di Gallo le modelle Sandra Monroe – Rain D Annunzio – Corinne Rainbow. In locandina Ria E Mac Carthy

‘Questa é la rivolta mascherata – dice Gallo – una rivoluzione verso una nuova visione dell’Arte fotografica erotica. Un gioco che rende gli adulti un po’ meno adulti e più liberi di manifestare le proprie sensazioni, oscurate finora, dai soliti canoni triviali e scontati’. Nessun corpo di plastica, nessun ritocco, negli scatti di Revolt Masked il bello è reale, autentico, essenziale, ciò che osserviamo quotidianamente senza clichè dando libertà alle nostre fantasie più eclissate. Contro chi si combatte? ‘La moralità pelosa, il banalismo mediatico le false icone modaiole, i fasulli decadentisti e gli intellettuali corrotti’. Per cosa si combatte? ‘Per il vero erotismo: genuino, carnale, passionale e surreale, che svisceri il visionario che è in noi’. Con che armi? ‘Arte, macchine fotografiche di ogni tipo e non solo, accessori e vestiario, maschere ovviamente e tanta fantasia’.

L’invito è Eccitatevi con cultura

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche