×

Bologna, padre disabile picchiato dal figlio 43enne dopo un rimprovero: “Trova un lavoro”

Violenza familiare in un condominio di Borgo Panigale a Bologna, padre disabile picchiato dal figlio 43enne dopo un rimprovero: “Trova un lavoro”

I carabinieri sono intervenuti a Bologna

Violenza familiare a Bologna dove un padre disabile viene picchiato dal figlio 43enne dopo un rimprovero: “Trova un lavoro”. Quel vergognoso atto è stato segnalato dai vicini che hanno allertato i carabinieri e innescato l’arresto dell’aggressore. Secondo quanto riportato dai media il 43enne ha picchiato con violenza suo padre, disabile con problemi motori, al culmine di un litigio in un condominio in zona Borgo Panigale nel corso del quale il genitore lo aveva redarguito perché non voleva trovarsi un lavoro.

Gli avrebbe detto la vittima, 68enne: “Sei un uomo adulto, non voglio più mantenerti”, innescando la reazione violenta e furiosa del figlio. 

Padre disabile picchiato dal figlio

A quel punto i vicini hanno sentito che l’alterco era diventato decisamente qualcosa di più e di peggio ed hanno chiamato i carabinieri di Bologna. In quell’appartamento all’ultimo piani i militari ci hanno trovato i vicini di casa che facevano scudo al 68enne e il 43enne che avrebbe cercato ancora di aggredirlo ma verbalmente. 

I vicini come scudo e l’arrivo del 118

Sul posto sono arrivati anche gli operatori del 118 che hanno soccorso il padre ed hanno disposto il trasferimento dell’anziano presso l’ospedale Maggiore. I sanitari hanno diagnosticato un trauma facciale guaribile in sette giorni di prognosi. Il 43enne invece è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. Su disposizione della Procura, è stato portato in carcere.

Contents.media
Ultima ora