> > Bonaccini contro Calderoli: questa autonomia differenziata è un bluff

Bonaccini contro Calderoli: questa autonomia differenziata è un bluff

featured 1969789

Milano, 20 giu. (askanews) - Il ministro Calderoli "ha presentato un'autonomia che è il contrario di quella che noi avremmo voluto. Peraltro ha spaccato la conferenza delle Regioni, che non è unita, ha contro il parere dell'Anci e dell'Upi, l'Unione province italiane. La domanda che si dovrebbe fa...

Milano, 20 giu. (askanews) – Il ministro Calderoli “ha presentato un’autonomia che è il contrario di quella che noi avremmo voluto. Peraltro ha spaccato la conferenza delle Regioni, che non è unita, ha contro il parere dell’Anci e dell’Upi, l’Unione province italiane. La domanda che si dovrebbe fare un ministro è: ma come è possibile che io presento una proposta di autonomia e non trovo nessuno degli enti locali che hanno la condivisione piena per poterla attuare? Si faccia qualche domanda e si dia una risposta. E’ un bluff questa autonomia, la Lega aveva bisogno di uno scalpo visto che alle ultime europee ha perso più di un terzo dei propri voti e con la candidatura di Vannacci la stanno spostando direttamente all’estrema destra”. Lo ha detto il presidente del Pd Stefano Bonaccini a Firenze, parlando, a margine di un’iniziativa elettorale a sostegno di Sara Funaro, ai giornalisti che gli chiedevano una risposta alle parole di Calderoli secondo il quale il dialogo con l’opposizione c’è stato finché “Bonaccini non ha perso il congresso Pd”.