×

Bonus psicologo nel Decreto Milleproroghe: cos’è e in cosa consiste

Il Bonus psicologo sarà introdotto nel Decreto in dibattito in Parlamento: a confermarlo è il Ministro della Salute Roberto Speranza

Salute mentale

La proposta di un Bonus per l’assistenza psicologica – successivamente alla sua bocciatura nella Legge di bilancio a Dicembre – è ora destinata ad essere introdotta nel Decreto Milleproroghe e sembra avere ottenuto l’avvallo del Governo.

Bonus psicologo: cos’è

La proposta di un Bonus per l’assistenza psicologica è stata pensata come aiuto economico rivolto a qualsiasi persona che necessiti di un sostegno per poter accedere ai servizi di salute mentale.

Tuttavia, il Ministro della Salute – Roberto Speranza – chiarisce che il Bonus summenzionato non risolve il problema. Di conseguenza, c’è bisogno – sempre secondo il Ministro – di individuare maggiori risorse economiche per l’assistenza territoriale e psicologica.

Bonus psicologo: in cosa consiste

Molto probabilmente il Bonus per l’assistenza psicologica sarà erogato attraverso un voucher, a cui sarà possibile accedervi attraverso l’analisi dei parametri dell’ISEE e lo schema di funzionamento sarebbe quello dell’assegno unico.

Inoltre, il voucher potrebbe essere di Euro 200. In particolare, il voucher sarebbe erogato interamente per i redditi inferiori agli Euro 15.000. Invece, la cifra del voucher andrebbe a scalare per i redditi fino ad Euro 45.000.

Bonus psicologo: il finanziamento iniziale a disposizione

In base alle indiscrezioni circolate fino a questo momento, il Bonus per l’assistenza psicologica dovrebbe essere inizialmente finanziato all’incirca con Euro 20 milioni.

Tuttavia, le Forze politiche hanno chiesto uno stanziamento di fondi maggiore.

Questo stanziamento di fondi sarà destinato – in parte – a finanziare il Bonus summenzionato e – in parte – a rafforzare i consultori e le strutture che si occupano di salute mentale.

Bonus psicologo: chi si è mosso prima del Governo e la petizione online

In attesa che il Governo introduca la proposta di un Bonus per l’assistenza psicologica, il Lazio, la Lombardia, l’Emilia-Romagna e la Campania hanno stanziato dei fondi per potenziare i servizi territoriali e il supporto e l’assistenza presso le scuole per la tutela della salute mentale. Infine, affinché venga approvato il Bonus per l’assistenza psicologica è stata creata una petizione online.

Contents.media
Ultima ora