Bonvissuto-Ganci: a Frosinone l'attacco è tutto nuovo | Notizie.it
Bonvissuto-Ganci: a Frosinone l’attacco è tutto nuovo
Sport

Bonvissuto-Ganci: a Frosinone l’attacco è tutto nuovo

Dopo aver sistemato porta (dove c’è anzi l’imbarazzo della scelta tra Nordi, Rossini e Vaccarecci…) e difesa, il Frosinone pensa all’attacco e regala a mister Sabatini la coppia-gol del prossimo campionato. All’ufficializzazione dell’acquisto di Antonino Bonvissuto, prelevato a titolo definitivo dall’Ascoli, sta infatti per seguire la fumata bianca per Massimo Ganci, 30 anni, in arrivo in Ciociaria a titolo gratuito dal Pescara, società che vanta consolidati rapporti con i canarini: a luglio infatti era già andato in porto lo scambio tra Antonio Bocchetti e Simone Vitale, il terzino sinistro che dopo aver perso tutta la scorsa stagione per un grave infortunio (frattura di tibia e perone) è pronto a ricominciare dalla Prima Divisione.

A Ganci, che non rientrava più nei piani tecnici del Pescara, è stato quindi regalato il cartellino ma l’attaccante oltre a scendere di categoria dovrà anche accettare una significativa riduzione dell’ingaggio che dovrebbe ora attestarsi su cifre attorno ai 150.000 euro ma su due anni di contratto rispetto all’accordo con gli adriatici che sarebbe scaduto nel prossimo giugno: l’attaccante monzese cercherà col Frosinone la seconda promozione in B della carriera dopo quella ottenuta col Pescara nel 2010, con tanto di gol decisivo nella finale playoff contro il Verona.

Quanto a Bonvissuto, classe ’86, il potente centravanti palermitano torna in Prima Divisione pochi mesi dopo l’infelice quanto breve avventura al Sorrento che aveva posto fine all’esperienza triennale in Serie B ma in cui non ha raggiunto la promozione né trovato lo spazio che sperava nelle gerarchie di Simonelli (appena otto le gare giocate).

La coppia Bonvissuto-Ganci appare ottimamente assortita dal punto di vista tattico tra una classica prima punta ed un giocatore di movimento abile a buttarsi negli spazi, tuttavia nessuno dei due può essere considerato un bomber autentico, di quelli da 15 gol necessari per primeggiare in Prima Divisione: da qui le perplessità dei tifosi frusinati, che avevano sperato di poter agganciare per la prima linea altri e forse più qualificati profili. Non bisogna dimenticare infatti che Ganci era stato a lungo inseguito già ad inizio mercato prima di abbandonare la pista per dedicarsi ad altri obiettivi, poi sfumati. Il mercato del ds Meluso comunque non è finito qui: è infatti vicinissima la definizione dello scambio con il Como tra il terzino sinistro Simone Fautario e l’attaccante Diogo Tavares, ormai chiuso per i posti da titolare. Fautario, che può vantare anche poche presenze in Serie B con la maglia del Grosseto due stagioni fa, ha vinto la concorrenza del pisano Samuele Sereni, e viene a colmare la lacuna sulla fascia sinistra occupata al momento dallo stesso Vitale, non ancora pienamente recuperato dal punto di vista fisico.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche