×

Borrell in Iran per cercare di rilanciare i colloqui sul nucleare

Roma, 25 giu. (askanews) – L’Alto rappresentante dell’Ue per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, è arrivato a Teheran per cercare di rilanciare l’accordo sul nucleare iraniano del 2015; Borrell ha incontrato il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amir Abdollahian.

Una visita a sorpresa, mesi dopo che i colloqui si sono arenati a causa delle divergenze tra Iran e Stati Uniti. “La diplomazia è l’unico modo per tornare alla piena attuazione dell’accordo e per invertire le attuali tensioni”, ha commentato Borrell su Twitter.

L’accordo sul nucleare iraniano è appeso a un filo dal 2018, quando l’allora presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si ritirò unilateralmente, iniziando a imporre sanzioni all’Iran. L’amministrazione del presidente Joe Biden, invece, ha cercato di tornare all’accordo, affermando che sarebbe la strada migliore per la Repubblica islamica. I colloqui, iniziati ad aprile dello scorso anno, mirano a riportare gli Stati Uniti al tavolo anche attraverso l’abolizione delle sanzioni; garantendo allo stesso tempo da parte dell’Iran il pieno rispetto degli impegni nucleari .

L’accordo del 2015, raggiunto con Gran Bretagna, Cina, Francia, Germania, Russia e Stati Uniti, ha concesso all’Iran un alleggerimento delle sanzioni in cambio della garanzia di non poter sviluppare un’arma atomica.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora