Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Botti il tragico bilancio di fine anno
Cronaca

Botti il tragico bilancio di fine anno

Come in una guerra il resoconto all’alba del primo giorno del 2011. Difatti si sono contate delle vittime dei botti di fine anno con un morto e 500 feriti, di cui 44 gravi. Tra i feriti risultano anche i minori di 12 anni che sono 68 e 59 quelli tra i 12 e i 18 anni. La Campania è la regione che ha il triste primato dove un uomo è morto a causa di un proiettile vagante. Mentre risultano 8, in tutta Italia, le persone ferite a causa dell’uso sconsiderato di armi da fuoco.
I ferimenti avvenute con armi da fuoco sono: tre in Campania, uno in Calabria, uno in Sicilia, uno in Sardegna, uno in Puglia e uno in Veneto. I feriti che hanno ricevuto una prognosi superiore a 40 giorni sono 44 mentre quelli meno gravi 454. Tra i bambini feriti uno, a Milano, è stato colpito al basso ventre da un petardo lanciato da un uomo che è poi fuggito.

In Calabria, invece, una bambina di 8 anni è stata colpita ad un occhio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche