×

Brad Pitt si racconta a GQ: “Non riconosco i volti delle persone”

Brad Pitt e quella sua incapacità di riconoscere i volti delle persone. L'attore parla delle sue dipendenze e del suo senso di solitudine.

Brad Pitt

La star di Hollywood Brad Pitt non si nasconde più e parla ai microfoni di GQ. Il divo americano purtroppo non riconosce più i volti delle persone ma nessuno gli crede. Non è la prima votla che parla di questa sua condizione.

Brad Pitt non riconosce più i volti delle persone

Si tratta di una specie prosopagnosia, ossia l’incapacità di riconoscere i volti delle persone. Purtroppo nessun medico ha diagnosticato a Brad Pitt questo distrubo, ma l’attore la avverte come una forte percezione personale che spesso ha vissuto e vive come un forte limite. La star del cinema ha parlato di questo suo problema a GQ, ma già in passato, come si apprende da Fanpage, ne aveva parlato in altre occasioni, per la precisione nel 2013 e nel 2020.

Brad Pitt: tra dipendenze e senso di solitudine

Nessuno riesce a credere a Brad Pitt, tanto che molti lo giudicano come un egocentrico distaccato da tutto. L’attore statunitense ha anche parlato della sua dipendenza da alcol e sigarette. Mentre il primo vizio, dopo il divorzio con Angelina Jolie, è riuscito a tenerlo a bada grazie agli Alcolisti Anonimi; la seconda dipendenza non riesce a frenarla. Brad Pitt ha infatti dichiarato di non riuscire a fumare una o due sigarette a giorno.

Al di là dei suoi brutti vizi, l’attore ha anche detto di sentirsi molto solo. Il senso di solitudine non l’ha mai abbandonato, ma di recente si è avvicinato sempre di più ai suoi cari. 

Contents.media
Ultima ora