×

Breakfast Club, film cult degli Anni Ottanta sui giovani

Breakfast Club è un film cult degli Anni Ottanta sui problemi dei giovani americani in quel periodo. Ebbene un notevole successo anche nelle scuole da cui fu rappresentato a teatro.

default featured image 3 1200x900 768x576

Trama

(The) Breakfast Club è un film del 1985 di genere commedia e drammatico, scritto e diretto da John Hughes. I protagonisti sono cinque turbolenti liceali (Andy, Brian, John, Allison e Claire), che devono passare tutto il giorno in biblioteca per punizione.

In quelle ore il preside, Richard Vernon, assegna loro un tema dal titolo: “Chi sono io?”. I ragazzi, piano piano, riescono ad aprirsi e a conoscersi. Scoprono di essere accomunati da una difficile situazione familiare, con genitori con cui non vanno d’accordo: Andy ha a che fare con un padre che non condivide il suo impegno nel football; John ha un padre violento; Brian viene sottoposto dai genitori ad uno stress costante perché prenda sempre ottimi voti; Allison viene trascurata dalla sua famiglia e quella di Claire la usa per i suoi scopi.

Ad un certo punto i giovani si siedono in cerchio e rivelano l’un l’altro il perché sono stati puniti: Brian ha tentato il suicidio sparandosi con una pistola, che in realtà era un lancia razzi; Andy ha attaccato del nastro adesivo nei genitali di un compagno; John ha attivato l’allarme anti-incendio ingiustificatamente gettando nel panico tutta la scuola; Claire è stata scoperta a “bigiare” per andare a fare shopping ed Allison, pur non essendo stata punita, ha deciso di rimanere anche lei in biblioteca, spiegando di non aver “niente di meglio da fare”.

Finalmente arriva il momento di scrivere il tema, compito che viene assegnato al “secchione” Brian. Una volta finito, i ragazzi se ne vanno e il preside legge l’elaborato, dal quale emergono le caratteristiche dei giovani autori: un cervello, un atleta, un’ handicappata – nell’originale una “basket case“, una disadattata –, una principessa – figlia di buona famiglia – e un criminale. Breakfast Club è insomma un film sul disagio giovanile americano negli Anni Ottanta.

Riscontri

La pellicola “giovanilistica” ebbe uno straordinario successo, tanto che a John Hughes venne chiesto da numerose scuole di scriverne un’opera teatrale da poter mettere in scena e, benchè i protagonisti fossero personaggi stereotipati – o forse proprio per questo? – Breakfast Club diventò un vero e proprio cult, citato e parodiato in numerosi altri film e serie TV come Dawson’s Creek e The Vampire Diaries, e persino dal cartone animato I Simpson. Il film ottenne anche un significativo riconoscimento: nel 2005, in occasione del ventennale degli MTV Movie Awards, MTV gli assegnò il “Silver Bucket Of Excellence” Award quale film “più influente” per la MTV Generation. Dallo scorso anno è conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso USA. Qui sotto il trailer del film.

Contents.media
Ultima ora