Brexit, la classifica dei paesi più esposti secondo S&P
Brexit, la classifica dei paesi più esposti secondo S&P
Economia

Brexit, la classifica dei paesi più esposti secondo S&P

Standard & Poor’s ha provato a stilare una classifica dei paesi che potrebbero risentire di più degli effetti del risultato del referendum Brexit.

L’Italia, secondo l’agenzia di rating S&P, rischierebbe poco dalla Brexit. La più esposta sarebbe invece l’Irlanda.

Referendum Brexit, le conseguenze dell’uscita della GB dall’Ue

La vittoria del fronte del “Leave” al referendum Brexit ha già innescato una serie di conseguenze di grande portata. In Irlanda del Nord e Scozia, roccaforti pro Unione Europea, si è iniziato a parlare di un referendum per uscire dalla Gran Bretagna. In Olanda, invece, si pensa ad un omologo del referendum Brexit.

La sterlina è scesa ai minimi rispetto al dollaro, fino a livelli che non si verificavano dal 1985. I mercati azionari asiatici e europei hanno aperto in forte perdita, alcune contrattazioni sono state sospese per eccesso di ribasso. Sul fronte interno, il premier David Cameron, preso atto della sconfitta, ha annunciato le proprie dimissioni.

Attenzione particolare al mondo economico finanziario

L’attenzione, in questo momento, è rivolta soprattutto al futuro più prossimo, per capire se gli effetti dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea si sentiranno subito o alla lunga distanza e se tenderanno o meno a calmierarsi.

L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha stilato una classifica sulla base di un indice, il Brexit Sensitivity Index, che, tenuto conto di vari fattori (fra gli altri: import e export di beni e servizi e flussi di emigrazione e immigrazione) definirebbe il livello di esposizione di un dato paese all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

La più esposta risulterebbe l’Irlanda (BSI = 3.5), seguita da Malta e Lussemburgo.

Alla Germania sarebbe assegnato un indice 0.8, così come alla Francia. Più alto il valore per la Spagna (1.5). Le meno esposte risulterebbero Italia (0.4) e Austria (0.3). Questa la classifica completa di S&P:

Irlanda 3,5
Malta 2,9
Lussemburgo 2,4
Cipro 2,3
Svizzera 2,0
Belgio 1,6
Olanda 1,5
Spagna 1,5
Norvegia 1,0
Svezia 0,9
Francia 0,8
Germania 0,8

Danimarca 0,7
Lituania 0,7
Lettonia 0,5
Canada 0,4
Finlandia 0,4
Ungheria 0,4
Italia 0,4
Austria 0,3

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche