Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Brucia la casa di Isabella Biagini: inquilini scappano sui balconi
Cronaca

Brucia la casa di Isabella Biagini: inquilini scappano sui balconi

Brucia la casa di Isabella Biagini: inquilini scappano sui balconi

Un incendio nell’appartamento dell’attrice Isabella Biagini in via Nomentana al civico 525. Un rogo al secondo piano, rogo partito da una stufa.

La palazzina dove abitava Isabella Biagini era poco distante da Batteria Nomentana. Isabella Biagini aveva ricevuto lo sfratto e aveva tute le utenze staccate, utilizzava però una stufa per riuscire a sopperire al freddo. Pare che sia stata proprio la stufa la miccia che ha innescato l’incendio.
Sono intervenuti cinque mezzi dei vigili del fuoco sul posto, anche quelli che hanno l’autoscala. Ma anche delle ambulanze. Tutto il palazzo è stato evacuato immediatamente. Alcuni anziani e disabili sono stati aiutati dai pompieri per poter lasciare la loro abitazione. Pompieri che nell’operazione hanno messo in salvo anche un cane. Per adesso risultano due i feriti di cui uno è proprio l’attrice. Isabella Biagini, una donna già provata dalla terribile morte della figlia ha dovuto poi affrontare anche lo sfratto dalla sua casa, sfratto per morosità nei pagamenti dell’affitto. Ma l’esecuzione dello sgombero era stata rinviata, rimandata al prossimo 10 di gennaio al fine di permetterle di poter trascorrere in casa le feste natalizie.
Secondo Isabella Biagini è suo fratello il colpevole dello sfratto, fratello con cui l’attrice era in lite.

Pochi giorni ospite della trasmissione Domenica Live aveva raccontato la sua drammatica situazione: “Ho la polmonite. Nessuno può risolvere niente, il mio fratellastro, Luigi, mi ha buttato qui dentro dicendo che stava preparando una villa per me con la piscina. Mi ha truffato. Questa è la verità. Per 50 anni ho fatto casa, bottega e ho assistito mia figlia malata. Il ritiro dalla televisione è stata una mia scelta”.

Intanto mentre Isabella Biagini parlava la trasmissione mandava in onda una serie di immagini dell’abitazione in cui sta vivendo l’attrice. Un vero caso, oggetti accatastati dappertutto, con vari secchi, con vestiti sparsi sui pavimenti, con la spazzatura e anche un materasso davvero distrutto, materasso con le molle che fuoriescono. “Vedi questi sacchi della spazzatura? Me li ha dati mia cognata per dire che devo mettere qui le mie cose, tutti i miei ricordi, è come se qui dentro ci fossero dei piccoli cadaveri. Perché vivo così? Scusami, ma non ho il denaro per il materasso e Luigi non ha mai pagato l’affitto perché è un truffatore.

Non si può campare così. Il gas non ce l’ho, gli infissi non sono mai stati sistemati, perciò mi prendo la polmonite. Non ho mai avuto qualcuno che pagasse per me”.

Aggiornamento in tempo reale:

Isabella è stat ricoverata in ospedale con il codice rosso. Il dramma nel dramma è che è scomparso il suo vicane, l’unico essere che le stava vicino, l’unico amico che Isabella possiede.

Poi Isabella ha ottenuto il codice verde.

Isabella poi racconta a Barbara D’Urso al telefono: “ho sentito un boato e ho pensato subito al io cane”. Isabella rivela quindi a Brabra che il cane non è scomparso ma che lo ha preso una ragazza che conosceva l’attrice. la donna ha visto una lingua di fuoco sul materasso. La donna racconta che presume che l’incendio sia scattato a causa di un mini stufa dei cinesi che tiene sul letto, che non aveva spento.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.
Contatti: Mail