×

Buca il preservativo del compagno per avere un figlio: condannata

Un rapporto occasionale e le sue diverse concezioni diventano caso giudiziario: buca il preservativo del compagno per avere un figlio, è stata condannata

Donna tedesca condannata per "stealthing"

Buca il preservativo del compagno per avere un figlio e commette un reato civile: una donna tedesca è stata condannata nel primo caso giudiziario di “stealthing” censito in Germania. A finire davanti alla giustizia ed essere condannata a 6 mesi di carcere una 39enne accusata di aver manomesso il profilattico all’insaputa del partner 42enne, una voce molto particolare del codice che si profila come violenza sessuale minore

Bucare il preservativo del compagno è reato

Lo stealthing infatti è esattamente questo: la rimozione di un profilattico senza consenso durante il rapporto sessuale. Lo storico del processo è scarno: la coppia aveva avuto una relazione occasionale ad inizio 2021, i due si incontravano occasionalmente ma mentre lui non era attirato da un rapporto più stabile lei lo voleva e come. Perciò la donna, secondo quanto appurato dal tribunale regionale di Bielefield, avrebbe messo in atto lo stratagemma, poi aveva inviato all’uomo un messaggio Whatsapp dicendo che aspettava un bambino ed ammettendo di aver sabotato i preservativi

Una sentenza storica per la Germania

Neanche a dirlo, il partner l’aveva denunciata e si era aperto addirittura un fascicolo per stupro, poi riqualificato in maniera più tenue. E dopo la sentenza il giudice Astrid Salewski ha detto alla corte: “Abbiamo scritto la storia legale qui, oggi”. Perché storia legale? Perché solo un anno fa la California era stata il primo stato Usa a rendere lo stealthing un reato civile e in Europa non c’erano casi censiti che facessero giurisprudenza attiva

Contents.media
Ultima ora