×

Bud Spencer a un anno dalla scomparsa: “Dedichiamogli una strada”

I Verdi hanno ufficializzato la richiesta di intitolare una strada di Napoli a Bud Spencer, il noto attore televisivo scomparso un anno fa

Bud Spencer

Bud Spencer è tornato a rivivere in un video a un anno dalla sua scomparsa. I Verdi, intanto, hanno ufficializzato la richiesta di intitolazione di una strada all’attore napoletano. Martedì 27 giugno, nel primo anniversario della sua morte, sono stati riportati alla mente diversi ricordi del mitico attore.

Bud Spencer, pseudonimo di Carlo Pedersoli , è nato a Napoli il 31 ottobre 1929. Come noto, raggiunse il successo per i suoi film in coppia con Terence Hill, tanto che il duo di attori ottenne fama mondiale e attirò nel corso degli anni diversi milioni di spettatori al cinema. Per questo motivo, il 7 maggio 2010 Bud ha ricevuto il David di Donatello alla carriera. Nel corso della sua carriera da nuotatore è stato il primo italiano a scendere sotto il minuto nei 100 metri stile libero, oltre a essere stato più volte campione italiano di nuoto a stile libero e in staffetta.

Ha anche conseguito diversi brevetti per diventare un pilota di linea e di elicottero. Nel corso degli anni ha sostenuto e finanziato enti di beneficenza per bambini, fra i quali il Fondo Scholarship Spencer.

Ad annunciare la decisione di dedicare una strada a Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione cultura, insieme a Gianni Simioli. Borrelli ha aggiunto che il ricordo è cominciato con un video realizzato da Juri Di Mauro – JD e la Radiazza, disponibile in rete. Qui Bud Spencer rivive grazie all’aiuto dell’informatica, confermando il suo amore per la città di Napoli.

Nel mentre, per merito del consigliere comunale Marco Gaudini, i Verdi hanno già ufficializzato la loro richiesta di intitolare una strada di Napoli a Bud Spencer.

Hanno inoltre esteso l’invito per verificare se è possibile anticipare i tempi. Lo scopo è evitare di aspettare che passino i 5 anni previsti dalla legge, così come è successo con Pino Daniele. Bud Spencer ha sempre amato Napoli, portandone la parte migliore in giro per il mondo insieme a lui.

Bud Spencer tra tv e politica

Encomiabile è senza dubbio il tributo dei Verdi al grande attore italiano. Bud Spencer, però, per tutta la sua vita non ha mai nascosto le sue simpatie per la destra. Carlo si candidò infatti alle elezioni regionali italiane del 2005 in Lazio nelle liste di Forza Italia, in sostegno del presidente uscente Francesco Storace. In quell’occasione non venne tuttavia eletto, nonostante quasi 4 mila voti di preferenza. Alle elezioni comunali di Roma nel 2013 diede poi supporto alla candidatura di sua figlia Cristiana con Il Popolo della Libertà.

Il figlio Giuseppe lo ha ricordato profondamente durante la cerimonia in sua memoria di ieri, 27 giugno.

Perfino in Germania, per commemorare il primo anniversario della scomparsa di suo padre, gli hanno dedicato un francobollo. In famiglia intanto i figli e la moglie continuano a ricevere lettere. Anche dalla Cina, persino dall’Iraq. Il messaggio è piò o meno sempre lo stesso: tutti ringraziano Bud per l’allegria e la felicità trasmesse. In effetti era proprio così. Bud Spencer faceva giustizia dei “cattivi” con il sorriso sulle labbra e ci faceva sentire tutti un po’ più protetti.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche