Buffon è del Psg: "Porterò tutta la mia sete di vittorie"
Buffon è del Psg: “Porterò tutta la mia sete di vittorie”
Calcio

Buffon è del Psg: “Porterò tutta la mia sete di vittorie”

Buffon al Psg
Buffon al Psg

L'ex capitano della Juventus ha firmato per un anno con il club francese: "Solo un progetto così ambizioso poteva convincermi".

A poco meno di due mesi dalla sua ultima partita ufficiale con la maglia della Juventus, giocata il 19 maggio 2018 contro il Verona, Gianluigi Buffon si è convinto a continuare la sua carriera da calciatore e ha firmato con i francesi del Paris Saint-Germain. In molti si erano domandati quale fosse la volontà del portiere dopo aver terminato una carriera di 17 anni vestendo i colori bianconeri, che gli ha dato la possibilità di alzare innumerevoli trofei. Dopo qualche settimana di riflessione, l’ex numero uno della nazionale italiana ha scelto di accogliere la prestigiosa occasione offerta dal Psg, che in questi anni ha dominato il campionato nazionale francese senza però mai riuscire a raggiungere l’obiettivo di vincere la Champions League, il trofeo che manca anche nella bacheca di “Gigi”. In seguito all’annuncio ufficiale del club transalpino, Buffon ha parlato del progetto ambizioso che lo ha convinto a continuare e del modo in cui intende aiutare la sua nuova squadra.

Il Psg annuncia Buffon: “Un grande onore”

Dopo quell’ultima partita giocata coi colori bianconeri, il 19 maggio 2018 allo Juventus Stadium contro il Verona, in molti si erano chiesti quale sarebbe stato il futuro di Gianluigi Buffon.

Si era parlato di un possibile ritiro, o di un’esperienza in squadre minori per concludere la carriera, almeno finché non si è sparsa la voce di un interesse dei francesi del Paris Saint-Germain.

Nei 17 anni di carriera alla Juventus, infatti, l’ex capitano bianconero ha raccolto moltissimi successi, arricchendo il suo palmarès con nove campionati di Serie A e cinque Coppa Italia.

Nella bacheca di Buffon, tuttavia, continua a rimanere una chimera la Champions League, che non ha mai conquistato nonostante le svariate finali giocate in maglia juventina. Il massimo trofeo europeo è lo stesso che il Psg sta inseguendo da diversi anni, da quando Nasser Al-Khelaïfi si è insediato come presidente per portare il club ai massimi livelli.

Proprio questa coincidenza nelle ambizioni potrebbe essere stata una delle ragioni principali che ha spinto Buffon ad accettare l’offerta dei parigini, decidendo per la prima volta nella sua carriera da calciatore di trasferirsi all’estero.

A 40 anni compiuti, l’italiano ha firmato un contratto di un anno con un’opzione per una seconda stagione.

Il Psg ha annunciato l’ingaggio del portiere nella giornata di venerdì 6 luglio con un video pubblicato su Twitter nel quale si vede un sarto prendere le misure per un abito a un modello che, una volta uscito dal camerino, si scopre essere Gigi Buffon, non in smoking come ci si aspettava bensì vestito della maglia del club francese.

Taillé pour Paris ! pic.twitter.com/yBYMkX02rD

— Paris Saint-Germain (@PSG_inside) 6 luglio 2018

Al sito ufficiale della società transalpina Buffon ha poi raccontato le sue sensazioni da nuovo acquisto del Psg: “È un grande onore firmare con questo club. Per la prima volta nella carriera, lascio il mio Paese e solo un progetto così ambizioso poteva convincermi a prendere una tale decisione”.

“Ringrazio il club e il presidente per la fiducia”, prosegue poi il portiere. “Ho seguito la loro incredibile crescita in questi ultimi anni e conosco i sogni del Psg e di tutti quelli che lo portano nel cuore.

Porterò tutta la mia energia, tutta la mia esperienza e tutta la mia sete di vittorie per aiutare il mio nuovo club a ottenere gli obiettivi che saranno fissati”.

“Con i miei compagni e coi nostri tifosi, vogliamo regalare grandi emozioni al Parco dei Principi e in tutti gli stadi del mondo dove rappresenteremo una città meravigliosa come Parigi che merita di vedere il suo club in vetta al calcio internazionale”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Alessandro Bai
Alessandro Bai 176 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.