×

Buffon rassicura i tifosi prima della partita: “Non è vero che la squadra non segue Pirlo”

Prima dell'inizio di Juventus-Sassuolo, Gigi Buffon ha voluto rassicurare i tifosi fuori dallo stadio confermandogli che la squadra è con Andra Pirlo.

buffon pirlo

È Gianluigi Buffon a cercare di tranquillizzare gli animi dei tifosi in merito al futuro dell’allenatore Andrea Pirlo, secondo molti il vero responsabile della disfatta bianconera in questo campionato di Serie A. Poco prima che iniziasse la partita contro il Sassuolo, il portiere ha infatti spiegato il perché delle recenti difficoltà ai tifosi fuori dallo stadio: “C’è stato un cambio generazionale.

[…] No, non è vero che la squadra non stia seguendo Pirlo. Ve lo dico perché sono tutti i giorni al campo, mi alleno con loro anche se ormai”.

Buffon rassicura i tifosi: “Non è vero che la squadra non segue Pirlo”

È stato proprio lo stretto rapporto tra Buffon e Pirlo a fungere da garanzia su quanto detto dall’estremo difensore bianconero ai tifosi radunatisi fuori dal Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Nel parlare con i supporter, Buffon ha infatti smentito categoricamente l’esistenza di frizioni tra l’allenatore e lo staff tecnico della Juventus, nonostante in queste ultime settimane lo stesso Pirlo sia spesso stati utilizzato come capro espiatorio per giustificare lo scarso rendimento della squadra.

Il portiere ha inoltre motivato i tifosi spiegando che ora l’obiettivo principale della squadra è quello di conquistare la qualificazione in Champions League, divenuto l’obiettivo minimo stagionale: “È andata così dai, ma lotteremo per la Champions”.

Alla Juventus tuttavia manca ancora da giocare la finale di Coppia Italia prevista per il prossimo 19 maggio, in cui tenterà di agguantare il titolo nazionale a scapito dell’Atalanta di Gasperini.

Buffon, l’addio alla Juventus

Le parole di Buffon arrivano peraltro il giorno successivo all’annuncio dell’addio alla Juventus da parte del portiere 43enne, che tuttavia non ha ancora confermato un suo analogo ritiro dal calcio giocato: “Quest’anno si chiuderà definitivamente la mia esperienza in bianconero. Da questo punto di vista il mio futuro è molto chiaro. Siamo arrivati alla fine di un ciclo ed è giusto che uno tolga il disturbo. Penso di aver dato tutto per questa maglia e questa società. Ho ricevuto tutto e più di così non si può fare”.

Contents.media
Ultima ora