Bulletproof coffee: ricetta italiana
Bulletproof coffee: ricetta italiana
Salute

Bulletproof coffee: ricetta italiana

bulletproof coffee: ricetta italiana
bulletproof coffee: ricetta italiana

Lo bevono sherpa e scalatori, è una bevanda con burro e dà energia: è il bulletproof coffee! Ma quali le proprietà e come berlo in Italia?

Il bulletproof coffee è ormai il nuovo trand per dimagrire: è il caffè delle star e dei giovani d’oggi. Ma quali sono gli ingredienti in Italia e cosa ne pensano gli esperti?

Il nome di bulletproof è attribuito a Dave Asprey, uno scalatore americano che lo ha scoperto in Tibet per la prima volta. In realtà ciò che beve è un tè, che lui ritiene avere qualità energetiche. Sarà lui a trasformare quella bevanda in ciò che ora chiamiamo bulletproof: unendo cioè il burro di yak e l’olio di cocco al caffè.

Proprietà e ingredienti del bulletproof coffee

Una proprietà che ha lanciato questa bevanda in tutto il mondo è la grande carica energetica. Il bulletproof di fatto toglie il senso di fame.

Ma come si spiega scientificamente questo fatto? Innanzitutto ciò si lega al tipo e al concentrato di caffeina: che provoca un’accelerazione del metabolismo.

A questo si aggiunge la presenza di burro (il burro grass-fed), responsabile del bruciamento dei grassi. All’olio di cocco, infine, è legata la digestione più rallentata: motivo, questo, che prolunga l’effetto energizzante del caffè sul metabolismo.

Nello specifico, poi, il segreto del bulletproof è quello di innescare il processo di chetosi, il meccanismo per cui l’organismo brucia i grassi anziché gli zuccheri. Processo che, naturalmente, entra in funzione quando l’organismo è privo di zuccheri nel sangue e va così ad attaccare le riserve di grasso.

Gli ingredienti non sono facili da usare in Italia, perché sono ottenuti con procedimenti particolari che richiedono tempi più lunghi e non vanno nella linea seguita dal mercato.

Per un bulletproof coffee occorrono tre ingredienti:

  • caffè mono origine medio/basso tostato e coltivato sopra i 1200 metri,
  • burro grass-fed, che altro non è che un particolare burro biologico privo di sale e con vitamina K2,
  • olio MCT (con acidi grassi a media catena).

Cosa dicono i nutrizionisti e gli esperti del bulletproof coffee

I nutrizionisti e gli scienziati in realtà sono ancora molto scettici e si muovono con cautela sui reali benefici di questa bevanda.

Nello specifico negano ogni base scientifica alla tesi che attribuisce al bulletcoffee una perdita di peso e il rafforzamento delle attività cognitive.

Nutrizionisti ed esperti come il dott.

Frank Lipman e il dott. Andrew Weil riconoscono piuttosto la sua efficacia nell’assicurare, più che il caffè tradizionale, una maggiore energia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche