Bullismo contro gli insegnanti: "Prof ti sciolgo nell'acido"
Bullismo contro gli insegnanti: “Prof ti sciolgo nell’acido”
Cronaca

Bullismo contro gli insegnanti: “Prof ti sciolgo nell’acido”

bullismo

Nuovo episodio di bullismo contro gli insegnanti a Velletri, dove uno studente minaccia la prof di scioglierla nell'acido. Il video diventa virale.

Continuano gli episodi di bullismo ai danni degli insegnanti. Un nuovo caso, preso in mano dalla Procura di Velletri, coinvolge una classe di un istituto tecnico, dove uno studente minaccia la prof di scioglierla nell’acido. Il video dell’episodio, diventato virale, ha lasciato a bocca aperta gli inquirenti.

Nuovo caso di bullismo

Non si fermano gli atti di bullismo perpetrati dagli studenti nei confronti degli insegnanti. Dopo i filmati scioccanti dell’alunno che minacciava il professore di inginocchiarsi e assegnargli un sei sul registro di classe, gli inquirenti sono entrati in possesso di un nuovo video a dir poco sconvolgente. Il filmato, diffuso sui social e diventato virale, è stato girato dallo smartphone di un compagno dello studente bullo in un istituto tecnico di Velletri. La scena è stata immortalata circa un anno prima che la Procura ne venisse a conoscenza e mettesse in atto le pratiche finalizzate a punire l’incriminato.

I pm, che stanno procedendo per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale, dovranno acquisire tutte le informazioni riguardanti la realizzazione del video, che dura circa 10 minuti.

Il video giunto alla Procura di Velletri ha lasciato impressionati gli agenti dei carabinieri che hanno inviato l’informativa. Il ragazzo filmato, rivolgendo parole scurrili alla professoressa, la minaccia con questa espressione: “Te faccio scioglie in mezzo all’acido, te mando all’ospedale professorè”. Intorno al bullo, i compagni di classe che ridono e si divertono creando il caos all’interno dell’aula.

L’episodio è emerso pochi giorni dopo l’apertura del caso contro i ragazzi che a Lucca hanno minacciato un professore in un istituto tecnico commerciale. Uno di loro era stato immortalato mentre indossava un casco e dava una leggera testata al docente. Anche in quell’occasione, gli alunni erano stati scoperti grazie a dei video diffusi sulla Rete ed entrati in possesso delle autorità.

bullismo

La situazione sta diventando così insostenibile che sono stati diversi i professori che hanno firmato una petizione, inviata al Presidente della Repubblica Mattarella, perché vengano stabilite leggi più severe contro i bulli che tormentano gli insegnanti.

Molti docenti chiedono che la figura dell’insegnante venga parificata con quella del pubblico ufficiale e che vengano presi provvedimenti più duri della classica sospensione scolastica. La petizione era stata stilata dopo che ad Alessandria una supplente era stata legata e presa a calci dagli alunni e gli studenti erano stati puniti con una breve sospensione e l’obbligo di affiancare gli operatori scolastici nella manutenzione della struttura.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche