Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Burian in Italia: Piemonte gelo record, -35 sul Monte Rosa
Cronaca

Burian in Italia: Piemonte gelo record, -35 sul Monte Rosa

Burian

Burian ha colpito tutto il Piemonte: oltre alle forti nevicate, la preoccupazione riguarda soprattutto il gelo che può provocare disagi.

Alla fine Burian è arrivato veramente, portandosi con sè forti nevicato e ondate di gelo. Indubbiamente una delle regioni più colpite è stato il Piemonte, dove si è toccato un freddo record. Tanto che sul Monte Rosa si sono registrate addirittura temperature pari a trentacinque gradi sotto lo zero. Le montagne piemontesi sono adesso completamente imbiancate, con qualche fiocco di neve che è anche caduto in città, soprattutto a Torino e a Cuneo.

Burian arrivato in Italia

Come era stato ampiamente previsto dagli esperti meteo, Burian nei giorni scorsi è arrivato e ha colpito l’Italia. Freddo e gelo hanno investito praticamente tutta l’Italia, con fiocchi di neve che sono caduti in diverse città, compresa anche Roma. In assoluto, una delle regioni maggiormente colpite dall’arrivo di Burian è stato il Piemonte: le montagne sono state completamente ricoperte dalla neve, con qualche fiocco che è caduto anche in città, soprattutto a Torino e Cuneo.

A preoccupare maggiormente in Piemonte non è tanto la neve, ma più che altro il gelo.

Si sono registrate temperature in netto calo praticamente dappertutto. Il record è stato però toccato sul Monte Rosa, dove sono stati raggiunti addirittura i trentacinque gradi sotto lo zero. Nello specifico, la temperatura toccata al rifugio “Capanna Margherita” è stata pari a -34,9 gradi. Nel parco del Gran Paradiso, sulla punta Gran Vaudala, si sono registrati -23.8 gradi.

In Val Di Susa (sempre in provincia di Torino), invece, la minima ha sfiorato i meno venti gradi. In particolar modo, il servizio meteo di Arpa (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale) ha registrato -19.3 a Sauze d’Oulx, – 18.8 sul monte Fraiteve, sopra Sestriere.

Freddo a Cuneo

Come già detto in precedenza, una delle province piemontesi maggiormente colpite dall’arrivo del gelo è stata Cuneo. Ma non solo: è anche il luogo in cui la neve è caduta più in abbondanza. In particolare, in montagna si sono toccati -18.7 a Entracque, – 17.8 a Roccaforte Mondovì.

Freddo intenso anche nelle zone collinari: -11.2 a Mombarcaro, -9 a Cuneo città. Per quanto riguarda invece le altre città piemontesi: ad Asti la minima è stata di -6.5, ad Alessandria -3.9 e a Novara -3.7. A Torino, ai Giardini Reali, il termometro ha raggiunto i meno tre gradi. La situazione è comunque destinata a peggiorare: la prossima notte, infatti, è previsto un ulteriore calo di qualche grado.

Come già accennato in precedenza, oltre alla neve c’è anche la forte preoccupazione a causa del gelo. Le precipitazioni piovose che si sono verificate negli ultimi giorni, infatti, ha reso il suolo stradale bagnato. Proprio per questo motivo, è possibile una formazione di pericolose lastre di ghiaccio. Si consiglia grande prudenza per tutti coloro che si devono spostare in auto, ma anche a piedi. Attenzione deve essere posta anche da chi svolge attività all’aperto.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche