×

Burioni: “No-vax in casa come i sorci”: il Codacons chiede la radiazione immediata dall’Albo

Il Codacons ha chiesto la radiazione immediata dall'Albo per Roberto Burioni, a causa delle sue dichiarazioni fuori luogo su Twitter.

Burioni

Il Codacons ha chiesto la radiazione immediata dall’Albo per Roberto Burioni, a causa delle sue dichiarazioni fuori luogo su Twitter. Il medico ad attacare i no-vax tramite social network, con esternazioni molto forti. 

Rischio di radiazione dall’albo per Burioni

Le affermazioni di Roberto Burioni su Twitter rischiano di costargli davvero molto care, vista l’immediata richiesta di radiazione dall’albo. “Propongo una colletta per pagare ai no vax gli abbonamenti Netflix per quando dal 5 agosto saranno agli arresti domiciliari chiusi in casa come dei sorci” ha scritto il virologo, attaccando gli italiani che sono contrari al Green Pass e ai vaccini. Lo scorso anno, all’inizio della pandemia, Burioni era diventato ospite fisso da Fabio Fazio a Che tempo che fa, per cui è riuscito ad ottenere molta fama.

Da quel momento le sue dichiarazioni sui social network, che usa quotidianamente, hanno spesso scatenato accese polemiche. Il suo tono, però, non è passato inosservato al Codacons, associazione dei consumatori, sempre molto attenta alle polemiche mediatiche. 

Il Codacons chiede la radiazione dall’albo per Roberto Burioni

L’associazione guidata da Carlo Rienzi sta presentando “un esposto urgente all’Ordine dei Medici chiedendo di procedere alla radiazione immediata dall’albo nei confronti di Burioni“.

Il Codacons ha spiegato di essere favorevole ai vaccini anti-Covid ma “non può accettare che un medico, onnipresente sui mass media e sui canali televisivi privati e pubblici, possa lasciarsi andare ad affermazioni disgustose e insulti raccapriccianti nei confronti dei cittadini che, per i più disparati motivi, non possono o non vogliono vaccinarsi“. Roberto Burioni, in poche parole, sta usando dei toni che non vanno bene e che stanno diventando controproducenti alla sua battaglia, a cui le persone possono essere d’accordo oppure no.

Sta di fatto che un medico non dovrebbe esprimersi in questo modo sui social network. 

Radiazione dall’albo per Burioni: arriva l’esposto

Stiamo preparando un esposto urgente all’Ordine dei Medici chiedendo di procedere alla radiazione immediata dall’albo nei confronti di Roberto Burioni. È certamente giusto spingere i cittadini a vaccinarsi per far contribuire tutti alla lotta al Covid ed evitare un nuovo lockdown, ma quanto scritto dal virologo è oggettivamente disgustoso, poiché un medico e un divulgatore scientifico non può definire ratti i cittadini che non si vaccinano, né augurare loro mali come gli arresti domiciliari, anche in considerazione del fatto che esistono categorie di utenti che, pur volendo, non possono sottoporsi al vaccino anti-Covid” ha spiegato il Codacons. 

Contents.media
Ultima ora