Bus si ribalta in Messico: 12 morti, forse italiani a bordo
Bus si ribalta in Messico: 12 morti, forse italiani a bordo
Esteri

Bus si ribalta in Messico: 12 morti, forse italiani a bordo

bus si ribalta
bus si ribalta

Un bus di turisti, forse anche italiani, si è ribaltato in Messico. Un primo bilancio parla di almeno 12 morti

C’è preoccupazione per la sorte di alcuni turisti italiani che potrebbero essere rimasti coinvolti in un drammatico incidente stradale avvenuto in Messico. Stando alle prime informazioni il mezzo, diretto alle rovine Maya di Chacchoben a circa 200 chilometri a sud di Tulum, trasportava un gruppo di croceristi, gran parte dei quali di nazionalità canadese ed italiana come sottolineato dai media locali. Ci troviamo in Quintana Roo, sulla penisola dello Yucatan: qui il bus della Costa Maya Mahahual si è rovesciato, per ragioni ancora da chiarire, nel bel mezzo dell’autostrada e vi sarebbero secondo un primo bilancio almeno dodici morti tra i quali sette americani e due svedesi.

Cosa è successo? prime informazioni sull’incidente

Resta però da capire se vi siano altre vittime o feriti tra gli italiani, dopo le dichiarazioni di Vincente Martin, portavoce della protezione civile dello stato del Quintana Roo, il quale ha precisato che al momento le autorità non hanno ancora stabilità la nazionalità degli altri tre morti. Non si conoscono al momento le cause dell’incidente che ha coinvolto il pullmino a bordo del quale vi erano con molta probabilità 31 turisti.

Incidente Messico, Farnesina al lavoro

L’incidente, con ribaltamento del mezzo, è avvenuto sulla strada che collega El Cafetal e Mahahual; proprio a Mahahual aveva fatto tappa la crociera a bordo del quale viaggiavano i turisti coinvolti in questo drammatico incidente.

La Farnesina si è immediatamente attivata in collegamento con l’Ambasciata d’Italia a Città del Messico, per verificare l’eventuale coinvolgimento di italiani. E’ per questo in contatto con le autorità locali così da avere informazioni immediate in merito al bilancio di vittime e feriti ed al numero esatto dei connazionali rimasti coinvolti nel grave incidente. Si attendono dunque ulteriori dettagli.

Il primo video dopo l’incidente:

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche