×

C’è posta per te, Carla vuole riallacciare il rapporto con il figlio che non vede da due anni

Carla è giunta nello studio di "C'è posta per te" con la figlia. La donna vuole riprendere il rapporto con il figlio Marco che non vede da due anni.

Carla non vede figlio

La seconda storia di “C’è posta per te” di sabato 5 marzo parla di riconciliazione, ma anche di rinascita. Carla è arrivata nello studio di Maria De Filippi con la figlia Rosa. La donna vuole riallacciare il rapporto con il figlio Marco che non vede da due anni.

Gli screzi sarebbero tuttavia iniziati 10 anni fa: il giovane non ha mai perdonato la madre per aver lasciato il padre. 

C’è posta per te, Carla non vede il figlio da due anni 

La donna aveva solo 16 anni quando era rimasta incinta. La relazione con il compagno sarebbe stata segnata da turbolenza in quanto lui con lei avrebbe mostrato violenza. Carla sceglie ad un certo punto di trasferirsi a Napoli dove rimarrà incinta di un altro uomo.

Marco invece decide di non partire e resta a Pescara con i nonni. Ad ogni modo, quando la madre viene ricoverata in ospedale, lui le sta accanto. Cionostante i due si perdono nuovamente. 

Una busta aperta dopo molte esitazioni 

Un ruolo particolare nella riconciliazione tra i due è stato quello della sorella Rosa che ha posto l’accento sulla sofferenza provata dalla madre: “Sai quanto abbiamo sofferto insieme, quanto è stata difficile la nostra infanzia, ma ci siamo sempre dati forza.

Sei la mia vita, ma io voglio bene anche a mamma e vederla soffrire mi fa stare male. Cerchiamo di riconciliare la nostra famiglia, non ce la faccio più”.

Marco dal canto suo ha affermato: “So cosa ha passato, ha ragione, su quello non le do torto. Ma dopo mi sono sentito abbandonato. Mi ha lasciato al campo di calcio, dove dovevo fare allenamento, e se n’è andata. Aspettavo che tornasse e non l’ha mai fatto”.

La storia ha comunque un lieto fine e i tre possono finalmente abbracciarsi.

Contents.media
Ultima ora