×

C’è posta per te, Giuseppe vuole recuperare i rapporti con il padre: la sorella non approva

Giuseppe e Rita sono andati a C'è posta per te perché l'uomo vuole recuperare il rapporto con suo padre. La sorella non approva la sua decisione.

Giuseppe e Giovanni

Giuseppe e Rita sono andati a C’è posta per te perché l’uomo vuole recuperare il rapporto con suo padre. La sorella non approva la sua decisione, ma ha deciso di accompagnarlo e sostenerlo. 

C’è posta per te, Giuseppe vuole recuperare i rapporti con il padre

Giuseppe, da Santa Maria Capua Vetere, ha scritto alla redazione di C’è posta per te per riuscire a ricucire i rapporti con il padre. Non lo vede da circa 7 anni, mentre la sorella Rita da 5 anni. Il padre Giovanni si è presentato con la sua compagna Irene, molto più giovane di lui. I genitori dei due ragazzi si erano separati quando loro erano molto piccoli. Dopo la separazione, il padre si è trasferito a Roma, ma continuava a mantenere il rapporto con il figlio.

La sorella Rita era più legata alla loro mamma. Giuseppe aveva deciso di trasferirsi a Roma con suo padre, incrinando i rapporti con sua sorella. 

L’arrivo di Irene

Una sera arriva Irene, una ragazza molto giovane che aveva iniziato una relazione con Giovanni. Giuseppe si è sentito molto tradito, è rimasto in casa per due anni con loro, senza mai litigare con la donna per rispetto al padre, poi ha deciso di andare via.

La coppia ha avuto tre figlie. Quando sono nate, il padre cambia completamente con i primi due figli, dichiarando che li aveva fatti crescere fino ai 18 anni e che da quel momento doveva pensare alla nuova famiglia. 

La fine dei rapporti

Nel 2014 Giuseppe aveva deciso di sposare una ragazza e comprare casa, ma ha scoperto che lei lo tradiva e per non perdere la casa ha chiesto i soldi al padre, che gli ha dato 15mila euro.

L’uomo in seguito gli ha chiesto di restituirgli i soldi, dicendo di essere in un momento di difficoltà economica, ma Giuseppe sapeva che non era vero. A quel punto Giovanni ha inviato la lettera di un avvocato per riavere indietro il denaro. L’uomo si è anche offeso quando la figlia Rita ha deciso di battezzare il figlio in campagna e non a Velletri, dove vive. Alla fine Rita e Irene si sono insultate e la figlia ha spiegato che non vuole fare pace con suo padre, ma di essere in trasmissione solo per sostenere il fratello. Giovanni ha deciso di aprire la busta

Contents.media
Ultima ora