×

Cade da un ponteggio del cantiere Tav Napoli-Bari, grave operaio 36enne

Ennesimo incidente sul lavoro in Italia, un operaio cade da un ponteggio del cantiere Tav Napoli-Bari, è grave in ospedale a Caserta con brutte ferite

Uno scorcio del cantiere Tav Cancello-Frasso Telesino

Un operaio 36enne cade dal ponteggio del cantiere Tav Napoli-Bari, l’uomo è grave in un ospedale della Campania. Secondo i media locali dopo quella brutta caduta da un’altezza di quasi tre metri nel cantiere del tratto Cancello-Frasso Tepesino l’uomo è stato immediatamente soccorso e condotto di gran carriera dopo un primo step sanitario emergenziale presso l’ospedale civile di Caserta

Ennesimo incidente sul lavoro: operaio siciliano cade dal ponteggio del cantiere Tav della Napoli-Bari

L’ennesimo incidente sul lavoro in Italia è avvenuto a poca distanza dall’Acquedotto carolino. Le ultime notizie davano il 36enne in questione, che è originario della Sicilia, in prognosi riservata. La vittima è un dipendente di una delle aziende impegnate nella faraonica opera che, anche attraverso il cantiere dove è avvenuto il sinistro, dovrebbe consentire il collegamento in Alta Velocità fra le città di Napoli e Bari

Giù dal ponteggio per tre metri, le invocazioni di aiuto ai colleghi e l’arrivo dei soccorsi

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri e dagli ispettori del lavoro l’uomo è caduto dal ponteggio intorno a mezzogiorno di mercoledì 9 febbraio. Le sue invocazioni di aiuto ai colleghi hanno immediatamente messo in moto la macchina dei soccorsi, con l’arrivo di una unità del 118 che ha trasportato la vittima prima al vicino ospedale di Marcianise, poi a quello di Caserta. 

Le ferite riportate dalla vittima: un forte trauma toracico, poi costole e clavicola rotte

L’operaio ha riportato un forte trauma alla gabbia toracica, la frattura di alcune costole e di una clavicola ma è sempre rimasto cosciente e secondo alcune fonti media non cofermate non correrebbe pericolo di vita pur versando in condizioni definite ancora molto severe.

Contents.media
Ultima ora