×

Calcio, FIFA e UEFA “cancellano” la Russia: non prenderà parte ai mondiali in Qatar

FIFA e UEFA hanno messo al bando il calcio russo da tutte le competizioni sportive internazionali. Ai mondiali in Qatar non ci sarà.

Russia mondiali Qatar

C’è l’ufficialità. La Russia è stata bandita da tutte le competizioni sportive. Ciò preclude anche la partecipazione ai mondiali in Qatar. La nazionale di calcio russa avrebbe dovuto disputare nelle prossime settimane i playoff. La decisione è stata annunciata dalla FIFA e dall’UEFA con un comunicato. 

Russia messa al bando dai mondiali in Qatar: il comunicato di FIFA e UEFA

Le due federazioni hanno diramato un comunicato congiunto nel quale hanno reso noto che le squadre russe sono state sospese a tempo indeterminato e comunque fino a nuovo avviso. Va segnalato che, oltre ai mondiali di calcio, si fermerà il percorso anche dello Spartak Mosca che era impegnato in Europa League: 

“A seguito delle decisioni iniziali adottate dal Consiglio FIFA e dal Comitato Esecutivo UEFA, che prevedevano l’adozione di misure aggiuntive, la FIFA e la UEFA hanno deciso oggi insieme che tutte le squadre russe, siano esse rappresentative nazionali o squadre di club, saranno sospese dalla partecipazione alle competizioni FIFA e UEFA fino a nuovo avviso.

Queste decisioni sono state adottate oggi dall’Ufficio di presidenza del Consiglio FIFA e dal Comitato Esecutivo della UEFA, rispettivamente i massimi organi decisionali di entrambe le istituzioni su questioni così urgenti. Il calcio è unito e in piena solidarietà con tutte le persone colpite in Ucraina. Entrambi i Presidenti sperano che la situazione in Ucraina migliori in modo significativo e rapido, in modo che il calcio possa nuovamente essere un vettore di unità e pace tra i popoli”.

Si chiude la partnership con Gazprom 

Oltre che sul piano sportivo, la Russia è stata cancellata dal calcio che conta anche dal punto di vista commerciale. L’UEFA ha concluso la partnership con Gazprom  con effetto immediato. Dalla nota si legge: “La decisione ha effetto immediato e copre tutti gli accordi esistenti, tra cui la UEFA Champions League, le competizioni UEFA per nazionali e UEFA EURO 2024”. 

Contents.media
Ultima ora