Calciomercato Juventus, ecco chi potrebbe sostituire Allegri
Calciomercato Juventus, ecco chi potrebbe sostituire Allegri
Sport

Calciomercato Juventus, ecco chi potrebbe sostituire Allegri

Juventus
Calciomercato Juventus, ecco chi potrebbe sostituire Allegri

Massimiliano Allegri ha un contratto che lo lega alla Juventus fino al 2020. Tuttavia la dirigenza sonda altri allenatori, nel caso il tecnico livornese salti prima del previsto.

Massimiliano Allegri via dalla Juventus?

Niente dura per sempre, e sarebbe meglio gestire il futuro, e non subirlo. La Juventus lo sa bene, e senza dubbio ha dimostrato di gestire bene molti aspetti dall’estate 2011 ad oggi. Massimiliano Allegri ha un contratto che lo lega ai colori bianconeri fino al 2020. Ma i contratti, nel calcio, soprattutto se si è allenatori, possono valere poco o nulla. E il futuro è sempre in movimento.

Juventus

Contratto fino al 2020

Max Allegri, sulla carta, allenerà la Juventus fino al 2020, ma sono ormai tre stagioni che siede su quella panchina, ed è appena iniziata la quarta. È uno degli allenatori più vincenti della storia juventina. Ha indubbiamente fatto fare un salto di qualità nel calcio europeo alla squadra. Ma primo poi il ciclo finirà. E non è detto che sarà nel 2020. Soprattutto, pesano le due finali di Champions League perse. Certo, non è stata solo colpa di Allegri, ma, se quest’anno non si dovesse disputare una grande stagione, soprattutto una grande Champions, la società deciderà di voltare pagina.

Dall’altra parte, lo stesso Allegri potrebbe interrompere il rapporto con la Juventus prima del 2020, se dovesse perdere stimoli e ricevere offerte interessanti.

Marotta, dice Repubblica, starebbe già tastando possibili sostituti. Il dirigente ha bene in mente il profilo del tecnico bianconero ideale.

Juventus

Di nuovo un Inzaghi alla Juventus?

La società vuole fermamente un tecnico italiano, e si guarda con grande interesse, e anche ammirazione, a Simone Inzaghi. L’attuale tecnico della Lazio, ha svolto un percorso inverso a quello del fratello Filippo. Simone Inzaghi ha fatto parecchia gavetta prima di sedersi sulla panchina laziale. Non solo, era considerato un rincalzo, un traghettare all’inizio. Lotito voleva prendere Bielsa. Invece ha dimostrato di saper gestire bene la pressione e una squadra di seria A, arrivando a vincere una meritata Supercoppa Italia proprio contro la Juventus, proprio contro Allegri.

Anche Simone Inzaghi, come Max Allegri del resto, ha un contratto fino al 2020. Le sue capacità di gestione del gruppo, però, avrebbero colpito Marotta e Paratici. Non solo, hanno inoltre ammirato le sue idee tattiche e il modo di porsi in pubblico.

Inzaghi insomma pare avere in maniera innata quello stile Juve di cui tanto si parla. Di certo i suoi tifosi non sarebbero entusiasti di vederlo a Torino e, come noto, le trattative tra Juventus e Lazio non sono mai facili. Ma, se Allegri dovesse davvero saltare, sarebbe difficile resistere a una tale offerta. Per Simone Inzaghi sarebbe senza dubbio la grande occasione per consacrarsi definitivamente come allenatore. Per ora però si tratta soltanto di un’ipotesi, anche perché, stando alle previsioni, la storia di Allegri con la Juve è destinata a durare fino a fine contratto. Per il futuro prossimo però Inzaghi è in cima alla lista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Calcio Balilla
Calcio

Calcio Balilla, dimensioni e info

15 dicembre 2017 di Notizie

Il Calcio Balilla, anche conosciuto come biliardino, è il gioco per eccellenza dei pomeriggi di ozio estivi. Ecco qualche informazione sui modelli.