×

Calciomercato: Pavoletti è la scelta giusta per il Napoli?

default featured image 3 1200x900 768x576

Con ogni probabilità Pavoletti si trasferirà a Napoli per Gennaio mentre a Genova si valutano opzioni Pinilla e Paloschi ma c’è un terzo imprevisto…

Ormai è stato quasi reso ufficiale che Leonardo Pavoletti, attuale attaccante del Genoa, passerà al Napoli per una cifra che si aggira ai 18 milioni di euro; soldi provenienti dalla Champions League dopo la fase a gironi dove il Napoli si è classificato primo nel suo gruppo.

Tuttavia il Napoli dovrà affrontare il Real Madrid negli ottavi e ciò mette già una serie ipoteca sul cammino dei partenopei nella competizione europea consideratosi i ‘Galacticos‘ (soprannome dato ai madrileni) una delle squadre più forti al mondo. Nel frattempo il Napoli si è praticamente aggiudicato la prima punta Leonardo Pavoletti ma quello che tutti si chiedono è se potrà fare bene in un top team.

Leonardo Pavoletti (classe 1988) è soprannominato “Lo Sparviero” per la sua pericolosità in area avversaria.

Tuttavia Pavoletti non è mai stato un top team nè possiede la giusta esperienza per arrivare a questo punto della sua carriera nella prossima sessione di gennaio. Il Napoli sta facendo una mossa molto azzardata, affidandosi ad un calciatore che non ha mai mostrato una continuità e che non è mai stato elogiato per il suo gioco o per il suo talento. Certamente 18 milioni è un prezzo giusto per Pavoletti ma in questo momento il giocatore non è all’altezza del gioco di Sarri ed è per questo che i napoletani non sono contenti di questo rimpiazzo.

Pavoletti in questo momento si è anche infortunato, a prova della sua scarsa condizione, e rientrerà dopo la sosta natalizia mentre il Genoa ha già messo gli occhi su Mauricio Pinilla ed Alberto Paloschi ma Juric potrebbe tirare in ballo un terzo imprevisto ovvero l’ex attaccante juventino, ora al West Ham, Simone Zaza che ha attirato l’attenzione del tecnico ex Crotone.

Pavoletti è solo un doppione in una lunga panchina nelle file del Napoli: Mertens ha dimostrato di essere un giocatore versatile e lo ha fatto capire al San Paolo domenica scorsa con una partita impeccabile contro il Torino.

Gabbiadini rimane sempre un giocatore del Napoli e per quanto si dica che non è capace di adattarsi al gioco di Sarri dobbiamo però ricordare di tutti i gol segnati in Europa League l’anno passato. Pavoletti vuole il numero 9 sulla sua maglia azzurra, ereditandolo da Higuain, sebbene la dirigenza partenopea in questo momento non ha cercato bene sul mercato e che stia affidando il terminale offensivo ad un giocatore non brillante e non adatto per una grande squadra come il Napoli.

Contents.media
Ultima ora