Come fare calcolo del superbollo
Come fare il calcolo del superbollo
Auto

Come fare il calcolo del superbollo

Superbollo
Superbollo

L'addizionale per le auto di grossa cilindrata rimane attiva, nonostante le proposte di abolizione. Si paga entro dicembre: scopri come pagarla.

Non tutti sanno che in Italia oltre alla tassa automobilistica del bollo esiste anche il superbollo.

Che cos’è il superbollo? All’inizio era un’addizionale al bollo auto che dovevano pagare tutti coloro che possedevano macchine diesel o a gas. Fu introdotto nel 1976, abolito nel 1997 , è stato poi reintrodotto nel 2011.

La tassa di oggi però è molto diversa da quella precedente. Vediamo meglio cos’è e come è possibile calcolarlo.

Cos’è il superbollo

Il superbollo è una tassa che devono pagare tutti i possessori d’autovetture e autoveicoli per uso personale con potenza oltre una certa soglia. È dunque un ulteriore importo da versare non come il bollo in tassa regionale ma alle casse dello Stato.

Fino al 2011, la soglia era fissata a 225 kW. Chi possedeva un’auto con potenza superiore pagava 10 euro.

L’entrata in vigore del 6 dicembre 2011 ha abbassato la soglia minima di potenza e aumentato il pagamento.

Oggi il superbollo ammonta a 20 euro per ogni chilowatt di potenza superiore ai 185 kW.

La tassa però si riduce dalla data di costruzione del veicolo.

Dopo 5 anni si riduce del 15%, dopo 10 anni del 30% e dopo 15 anni del 60% e non è più dovuto passati 20 anni. I periodi sono calcolati a decorrere dal 1º gennaio dell’anno successivo a quello di costruzione.

Per possessori si intendono:

  • i proprietari;
  • gli usufruttuari;
  • gli acquirenti con patto di riservato dominio;
  • gli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria, come risultano essere iscritti al PRA (Pubblico registro automobilistico).

I veicoli interessati sono quelli di grossa cilindrata dunque berline di lusso, auto sportive e grandi Suv. Per capire se la proprio auto è soggetta o meno all’addizionale erariale sulla tassa automobilistica bisogna controllare sul libretto di circolazione il valore della potenza del motore.

Sono esentati dal superbollo coloro che sono già esentati dal bollo auto. Anche i veicoli in dotazione dei corpi armati dello Stato non devono pagarlo.

Come calcolare il superbollo

Per calcolare il superbollo bisogna andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate e compilare un apposito form dove inserire:

  • targa del veicolo;
  • regione di residenza;
  • anno di riferimento del superbollo;
  • anno di scadenza del bollo auto;
  • mese di scadenza del bollo auto;
  • mesi di validità del bollo auto;
  • riduzione per vetustà;

L’anno di riferimento del superbollo è quello di decorrenza della tassa automobilistica.

La riduzione per vetustà (60%, 30% e 15%) va selezionata in base alla data di costruzione del veicolo.

I periodi decorrono dal 1 gennaio dell’anno successivo a quello di costruzione.

Il pagamento va effettuato tramite modello “F24 elementi identificativi”, scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

È possibile calcolare il superbollo anche online compilando appositi form comodamente a casa.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche