California devastata dalle fiamme: 21 morti e 670 dispersi
California devastata dalle fiamme: 21 morti e 670 dispersi
Esteri

California devastata dalle fiamme: 21 morti e 670 dispersi

California
California

Almeno 1.500 edifici sono andati distrutti. Il bilancio è di 21 morti e 670 dispersi. La contea di Sonoma è la più colpita

La California va in fiamme. L’incendio iniziato il 27 luglio 2018 è il peggiore incendio della storia dello stato. Il focolaio è nella zona di Mendoncino, nel nord del Paese, sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Nelle ultime settimane, il rogo si è trasformato in un inferno di fuoco. Risultano inceneriti 114.850 ettari di terreno, corrispondente a un’area dalle dimensione dell’intera Los Angeles. E’ intervenuto lo stesso presidente Donald Trump sulla questione. Se l’è presa con le politiche ambientali del territorio, sostenendo che l’acqua che potrebbe essere utilizzata per combattere le fiamme è stata deviata nell’Oceano Pacifico.

L’incendio, battezzato Mendoncino Complex, è il risultato dell’unione di due fronti, Ranch e River, ed è stato contenuto appena per il 30%. “Siamo alla mercè del vento”, ha commentato disperato il capitano Thanh Nguyen, portavoce di Cal Fire nella contea di Lake. “Tragicamente tutta questa zona è molto arida ed è molto difficile domare le fiamme“. A peggiorare la situazione le condizioni meteo.

Infatti, riferiscono gli esperti, un sistema di alta pressione ha portato un clima molto caldo e secco. Inoltre, forti venti si abbattono sulla regione. Gli anni di aridità e scarsa pioggia hanno creato le condizioni ideali per gli incendi boschivi su vasta scala e che si propagano con grande velocità. Il bilancio delle vittime (sebbene ancora provvisorio) è drammatico e in costante crescita.

La California brucia

Sono almeno 21 morti accertati e 670 dispersi (nella sola contea di Sonoma, la più colpita) il bilancio delle vittime degli incendi stanno devastando la California. La situazione sta peggiorando. Infatti, gli incendi attivi che i vigili del fuoco non stanno riuscendo a domare sono almeno 22 contro i 17 riferiti poche ore prima. A infierire ulteriormente è l’assenza di piogge. I meteorologi non prevedono piogge fino ad almeno il 20 ottobre.

California

Circa 20.000 persone sono state sfollate per gli incendi che devastano in California la zona di produzione vinicola delle contee di Napa, Sonoma e Yuba. Sono una dozzina i roghi che si muovono rapidamente e spostano il loro fronte sospinti da un vento a 80 chilometri orari. I vigili del fuoco del Paese hanno calcolato che il fuoco ha percorso 30.000 ettari di territorio causando danni enormi. Almeno 1.500 edifici sono andati distrutti. Nelle tre contee, a Nord di San Francisco, è stato proclamato lo stato di emergenza. In più occasioni le fiamme hanno causato esplosioni di condutture di gas e di cisterne di carburante.

California

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 741 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.